Non si ascolta più sappiamo già tutto prima, di Pier Carlo Lava

Non so cosa ne pensate, ma a me sembra che in questi ultimi anni il tempo di attenzione e ascolto delle persone si è ridotto drasticamente, con minori capacità nelle relazioni interpersonali nella vita reale, ne parlo in questo post e mi piacerebbe conoscere le vostre considerazioni in merito…

Alessandria: Siamo nell’era digitale, oggi la fibra veloce di internet consente in tempo reale di inviare mail e tramite le applicazioni messenger e whatsapp messaggi scritti e vocali, comunicare tramite i social facebook, twitter, google+, ecc. in tutto il mondo e organizzare video conferenze senza muoversi da casa con Skype.

Tutti questi strumenti hanno radicalmente cambiato in meglio la nostra vita consentendoci di fare rapidamente e con minori costi molteplici cose che in passato erano inimmaginabili ma come sappiamo ogni medaglia ha il suo rovescio.

Un mondo virtuale nel quale la rapida diffusione di queste nuove tecnologie ci ha cambiati influendo non poco sulla nostra capacità di dialogare di persona nella vita reale, al punto che molti incontrano notevoli difficoltà ha sviluppare efficienti relazioni interpersonali.

Il tempo di attenzione delle persone su ogni singolo argomento si è decisamente ristretto, questa abitudine nata in internet dove tutto è più veloce è ormai consolidata e di conseguenza si riproduce nello stesso modo anche quando le persone si incontrano nella vita reale.

Un aspetto che personalmente ho avuto modo di riscontrare più volte quando mi capita di iniziare a dialogare con le persone al bar, sopratutto se con le stesse non esiste un rapporto di conoscenza o un interesse comune su un specifico argomento.

Succede così che una persona si avvicini per chiedere di che razza è il tuo cane o per avere informazioni di vario tipo e dopo 15 secondi che hai iniziato a rispondergli si distrae volgendo lo sguardo in giro o al proprio smartphone anche se non sono arrivate telefonate e messaggi quasi come se fosse scaduto il suo tempo di attenzione.