SCUOLE APERTE SUBITOFAMIGLIE E STUDENTI ALLO STREMO

Attorno al tema della riapertura delle scuole nel pomeriggio di venerdì 19 marzo si sono svolte oltre due ore di intenso e a tratti animato confronto tra il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e circa trenta rappresentanti dei movimenti spontanei che, in tutta la regione e non solo, si sono attivati in questi mesi per chiedere che la scuola torni a essere bene essenziale nel Paese 

(Scuole aperte Cuneo, con rappresentanze territoriali da Alba, Bra, Cuneo, Dronero, Fossano, Saluzzo e Savigliano, Pas – Priorità alla scuola Piemonte in rappresentanza delle province di Torino, Novara e Asti, della città di Ivrea, Priorità alla Scuola Mondovì e Priorità alla Scuola Val Pellice, Mammadimerda, Forum provinciale delle famiglie).

AUTORIVARI – Ufficio stampa