DISCESE, di Paola Varotto

DISCESE –

Abbiamo ancora vita

da vivere e

albe da dedicarci, con sorrisi

un poco più tristi

con sogni un poco

più stropicciati

svegliandoci con gli occhi

velati da immagini sbiadite

di noi che, ancora ci cerchiamo

senza riconoscerci

Come eravamo

Ad un passo dal cielo

senza fatica

Ora, arranchiamo e, scivoliamo

senza appigli, naufraghi

in questa vita che

non riesce più a dare…

Ancora una volta, parole

che, come balsamo

riaprono porte ormai chiuse

lasciando entrare sprazzi

di sole che.. ridonano luce

ad un cuore ormai stanco.

©Copyright legge633/1941

Paola Varotto