Sprofonda

la mente

in un mediocre attimo

scivolato su un niente fannullone.

Dissonanze smorzano                         

echi assurdi e infusi di naftalina.

Solo un taglio eccedente

d’animato rock

sgattaiolato dal piatto della moviola

rigira il cosmo

su uno spicchio di luce.

Rianima la comparsa

d’un saggio improvvisato

nell’aperto ascolto

d’un tramonto arancio.

@Silvia De Angelis 2020