Sono diversi gli studi che hanno accertato che il tempo metereologico può essere un fattore di forte influenza per quanto riguarda l’umore. Il tempo, per esempio, può rendere più o meno piacevole il nostro percorso verso il lavoro oppure può indurci ad uscire o no di casa. Un nuovo studio, pubblicato su Applied Psychology, conferma questo collegamento. Anzi, i ricercatori dell’Università Leuphana di Lüneburg sottolineano quanto esso sia forte anche in ambiente lavorativo e quindi a livello di efficienza professionale. Come spiega Laura Venz a MedicalXpress, l’idea per la ricerca è arrivata quando lei e i suoi colleghi hanno effettuato una riunione di lavoro in un momento in cui il cielo era molto grigio e in generale la giornata era rappresentata da tempo molto cattivo. Tutti i partecipanti alla riunione si sentivano più pigri e svogliati e tendevano a parlare del tempo più che del lavoro stesso.I ricercatori hanno quindi chiesto a vari dipendenti di tenere un diario e di rispondere a diversi sondaggi su base giornaliera con domande riguardanti il loro benessere in quel momento, il loro livello di soddisfazione, di vigore, di stress, eccetera.

Sorgente: È vero, il maltempo ci rende più svogliati e meno efficienti alla lavoro – Notizie scientifiche.it