In quelle malìe

che esplodono dentro

rese più dense

da un velo di cianuro

rumoreggiano entità blasfeme

in circolo nella pluralità del sé.

Voglioso di dinamiche zuccherine

e armonie cinguettanti

si dibatte in una dimensione profana

E’ alla ricerca d’un alibi

ricettacolo d’un firmamento

che sappia far scivolare con dolcezza

foglie sul fianco

@Silvia De Angelis