On. Maccanti e Sen. Bergesio (Lega) in piazza a Torino con i lavoratori dello spettacolo viaggiante: “Bene i primi stanziamenti, ma servono date certe per la riapertura, e ulteriore sostegno economico”

“Ottimo lo stanziamento immediato da parte del Governo, e grazie alle pressioni della Lega, di 11 milioni di euro, di cui 10 a sostegno dello spettacolo viaggiante, e 1 per le attività circensi. Ma è solo il primo passo: ora servono date certe sulla ripartenza del settore, un piano strutturale di ulteriori sostegni economici che consentano al comparto dei luna park e dei circhi di ripartire prima possibile a pieno regime, dopo un anno devastante”.

L’On. Elena Maccanti e il Sen. Giorgio Maria Bergesio venerdì mattina erano in Piazza Castello, a Torino, al fianco degli operatori dello spettacolo viaggiante, sfiniti da un lungo periodo di inattività e incertezza, e schierati contemporaneamente in 12 grandi piazze italiane per dire ora basta: fateci aprire più presto possibile, e date certezze  e sostegni.

“La Lega – spiegano Maccanti e Bergesio – è dall’inizio della loro battaglia al fianco di migliaia di lavoratori, molto spesso interi nuclei famigliari, che chiedono a gran voce solo il diritto di lavorare, ovviamente in condizioni di assoluta sicurezza, sia per sé che per il pubblico. Il comparto del luna park e del circo è lavoro, economia, ma anche divertimento e cultura popolare. Un plauso all’assessore regionale della Lega Vittoria Poggio, con deleghe a Commercio, Cultura e Turismo, che stamattina in piazza a Torino ha ribadito il suo impegno diretto, e quello del Presidente Ciro e della Regione Piemonte. Le oltre cinquemila famiglie dello spettacolo viaggiante in Italia non sono sole: la Lega è al loro fianco, e ha deciso di sostenere il Governo Draghi proprio per poter incidere, in maniera forte e diretta, su un piano di riaperture vere, e di adeguato supporto economico per tutte le categorie del mondo produttivo, e del lavoro autonomo”.