È morta stanotte nel reparto di Rianimazione del Policlinico di Palermo Cinzia Pennino, docente di 45 anni dell’Istituto Don Bosco Ranchibile. Venerdì scorso era stata trasferita dall’ospedale Buccheri la Ferla dove si era recata dopo un malore. Undici giorni prima del ricovero in Rianimazione si era sottoposta alla vaccinazione con il vaccino di AstraZeneca. Del decesso è stata informata la procura di Palermo. Accertamenti sono in corso per capire se la donna soffrisse di particolari patologie non dichiarate o non conosciute dalla stessa paziente. Nei giorni scorsi era partita una segnalazione ad Aifa, l’agenzia italiana del farmaco. “La paziente – scrive in una nota la direzione sanitaria – è giunta al Policlinico “Paolo Giaccone” di Palermo il 24 marzo scorso in condizioni molto critiche con trombosi  profonda estesa e una storia anamnestica nella quale è presente anche una somministrazione vaccinale , proveniente dall’ospedale Buccheri La Ferla. Trasferita presso la Terapia Intensiva in disfunzione multiorgano nonostante i trattamenti  avanzati e le cure prestate dai sanitari la paziente è deceduta questa mattina. Come previsto in tale circostante il caso è stato segnalato all’Aifa e alla Autorita’ giudiziaria”.

Altro

Fonte: Orizzonte scuola