Titolo V e sanità – convegno Agena

L’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas) ha organizzato venerdì scorso un convegno sul tema della riforma del Titolo V e dei suoi effetti in sanità, con relazioni iniziali di Renato Balduzzi, Mario Bertolissi e Giovanni Bissoni, e interventi di Stefano Lorusso, Marialucia Lorefice e Vasco Errani.

Il presidente dell’Agenzia, Enrico Coscioni, e il direttore generale, Domenico Mantoan hanno sottolineato come i lavori della mattina abbiano indicato un punto di svolta essenziale per la riflessione scientifica e culturale sui rapporti tra Stato e Regioni in sanità, avendo i relatori convenuto che al sistema non occorrano riforme costituzionali, ma una effettiva attuazione delle disposizioni vigenti e una migliore organizzazione dei servizi. Specialmente in un tempo come quello attuale, in cui la pandemia ha acclarato la centralità del Servizio sanitario nazionale, insieme all’esigenza di rimediare alle sue disfunzioni attraverso investimenti e interventi di riorganizzazione, è stato evidenziato come sia importante evitare le semplificazioni e la ricerca di capri espiatori.

La registrazione del convegno è pubblicata sul sito dell’Agenas ed è accessibile al seguente link: https://www.agenas.gov.it/comunicazione/primo-piano/1868-convegno-26-marzo-%E2%80%9Cla-riforma-del-titolo-v-gli-effetti-sulla-sanit%C3%A0%E2%80%9D.

Ufficio stampa del prof. Renato Balduzzi