Nell’azzurro, di Antonio Meola

Nell’azzurro.

Sguardo perso

nel caldo azzurro

dove la vita

non si ferma mai

tra reti vuote

messe ad asciugare

dopo una notte

avara  di vita.

Tutto sembra 

muto e fermo

ma l’onda 

mai si placa

e il vento

porta con se

il profumo del mare,

oggi vivo e amico.

Placido è l’azzurro

che tutto circonda,

la tranquilla brezza

rinfresca

la calura pomeridiana,

adesso tutto riposa

nell’attesa della notte

quando le lampare

illumineranno l’acqua

per attirare a se

la vita che c’è.

Sguardo perso

in quell’azzurro

che dentro te

sa mettere pace

tra il sole che sale

e il mare che unisce

il cuore all’anima.

Melanto 

( Antonio Meola )

poeta da quattro soldi 

foto quadro di Luigi Basile

Marina Pugliese