CAMBIO DI STAGIONE

Svolazza la polvere,
Liberata dagli armadi,
Senza obbligo di meta.
Sembran più piccoli gli spazi,
Fan volume i cappotti.
Luce ovunque, senza chiedere il permesso,
Indisciplinata, come questa primavera.
Non ha certezze il vento:
Soffia e scosta
La polvere dai miei pensieri

CRISRINA SARACANO

Strofa unica con 10 versi piani, di diversa misura. La poesia descrive la sostituzione dei vestiti negli armadi, che si fa a Pasqua. Attività domestica, antica, da casalinga provetta. Polvere è la parola chiave, posta all’inizio e alla fine: quella degli armadi, e quella dei pensieri. Gli oggetti concreti sono citati nella prima parte: polvere armadi spazi cappotti; nella seconda metà i pensieri volano, portati dal vento, che soffia libero nella luce, senza vincoli di sorta.