NEL SIBILO DEL SILENZIO, di Dario Menicucci “Le mie poesie”

NEL SIBILO DEL SILENZIO

All’ombra 

dell’ultimo sentiero

sono tornato

a cercarti.

Ho raccolto

sparse sulla strada

le mie semplici cose

prima di incontrarti.

Pensavo

l’innocenza e le tue mani

mi avrebbero donato

l’antica serenità.

Ascoltare

la tua voce garbata

mi avrebbe aiutato

a sopportare il tempo.

Sono stato allora

senza parlare

sperando nella pace

dei tuoi pensieri buoni.

Per ascoltare

quella calma gentile

che placava le urla

dei miei giorni difficili.

Ma subito ho capito

che non è più così,

che con gli anni e il loro peso 

anche il silenzio sibila.

Di non poter sentire

le dolci tue parole

confuse nel frastuono

di questa falsa quiete.

Dario Menicucci