Dal ventre di madre
partorisco parole tagliate
verbi impastati senza lievito
nessun ti amo
a penetrare
il grembo sterile

Sono solo lingua,
bisturi
che taglia occhi
labbra
mani
pronte all’assillo del cuore.

Soltanto a te è concesso
succhiare i miei seni
la tua lingua taglia
l’agonia dell’abbandono
le tua bocca è già mio sberleffo
svotato ti amo

L’amore nasce da una cicatrice.

L’amore è cicatrice.



(da È tempo di disobbedire)

https://www.libroco.it/dl/Di-Dalmazi-Manuela/LFA-Publisher/9788833432830/E-tempo-di-disobbedire.-Poesie-infavolate-poesie-virulente-e-altri-versi/cw462553723847631.html

“Prequel”

From the womb of a mother
I give birth to cut words
verbs kneaded without yeast
no I love you
to penetrate
the sterile womb

I’m just language,
scalpel
that cuts eyes
lips
hands
ready to trouble the heart.

Only you are allowed
suck my breasts
your tongue cuts
the agony of abandonment
your mouth is already my mockery
emptied I love you

Love comes from a scar.

Love is a scar.

© Manuela Di Dalmazi