La finzione, di Margherita Bonfrate

TEATRO SINOSSI LA FINZIONE

UN MENAGE A TROIS ENTRA IN CRISI PER UN BISOGNO DI COERENZA DI CUI E’ PORTATRICE LA PROTAGONISTA FEMMINILE MA ALLA FINE  PRENDE IL SOPRAVVENTO IL RISPETTO DELLE CONVENZIONI SOCIALI E DELLE OPPORTUNITA’ FAMILIARI.

OPERA CLASSIFICATA AL 2° POSTO PREMIO LETTERARIO CASENTINO 2020 3° POSTO PREMIO LETTERARIO  LA GINESTRA DI FIRENZE 2020

NOTA BIOFRAFICA MARGHERITA BONFRATE

NATA A TARANTO NEL 50’ DOVE RISIEDE .

HA SVOLTO L’ATTIVITA’ DEL DIPENDENTE DEL MINISRERO DELLA GIUSTIZIA 

ATTUALMENTE IN PENSIONE. E CONIUGATA  CON DUE FIGLI

 E  NONNA DI QUATTRO NIPOTI .

NEL FEBBRAIO 2019 PER ALBATROS PUBBLICA IL SUO PRIMO ROMANZO:  ERMI

PER GABRIELI DI ROMA PUBBLICA IL VOLUME DI POESIA    NEI SOGNI AZZURRI

SCRIVE COPIONI TEATRALI RICEVENDO NUMEROSI CONSENSI DI PUBBLICO E DI CRITICA.

NEL GENNAIO 2020 SI CLASIFICA AL TERZO POSTO AL PREMIO LETTERARIO  “LA GINESTRA DI FIRENZE”

E AL SECONDO POSTO CON IL TESTO TEATRALE   “ LA FINZIONE “ AL PREMIO LETTERARIO CASENTINO

SUOI RACCONTI E POESIE SONO INSERITI IN NUMEROSE ANTOLOGIE

NEL MESE DI SETTEMBRE 2020 PUBBLICA UNA NARRATIVA COLORATA DI GIALLO :

LE DONNE DEL PROF   ROMANZO