Chi non mangia in compagnia… è un ladro o una spia

Ma nel mio caso vale il proverbio che dice: “chi non magia in compagnia o è un ladro o un spia”, perciò quando in tarda mattina la fame si fa sentire che c’è di meglio di pane e salame e naturalmente in compagnia di Slavik…

di Pier Carlo Lava

Quando si mangia da soli per vari motivi si finisce per consumare un pasto veloce in piedi al bar o nel cucinotto di casa appoggiati al mobile. 

Si divora velocemente un panino con un bicchiere di vino, a seguire un buon caffè e poi via a lavoro o fuori per una commissione. 

Del resto è il ritmo frenetico dei tempi moderni che ci è stato imposto… che ci spinge a fare tutto di corsa privandoci così sempre di più del piacere di goderci la vita. 

Di questo passo verrà il tempo… nel quale pranzeremo con una pillola… e forse non ci saranno nemmeno più i nostri fedeli amici a quattro zampe…