Salve cari lettori e lettrici, vi parlo di:

Obbligo o verità? 

Il romanzo si apre con le nuance del genere giallo che intrappola il lettore in una trama ben ordita, lasciandolo in sospeso come uno spettatore esterno ma ben disposto a far parte del gruppo dei protagonisti e identificarsi in ognuno di loro. 

In una spirale di eventi, lo scrittore travolge il lettore, che cerca di capire la prossima mossa, diventando anche lui una pedina importante nel quadro generale.

I personaggi attraverso piccoli dettagli si svelano in un breve periodo di tempo ma che risale a un passato scabroso.

Un gioco innocuo, che diventa una sfida tra legami duraturi, una provocazione estrema, una confessione ben celata dal tempo, dove chi si credeva di conoscere è lo specchio irriverente di un trascorso torbido.

Pagina dopo pagina il lettore si sente coinvolto, cercando di fare luce sulla verità che verrà smontata ad ogni capitolo. Pezzi di un puzzle che lo scrittore si diverte a scombussolare, tenendo il lettore sul filo del rasoio, in una crescente ansia. 

Ma che cosa nascondono sul serio?

Buona lettura

Trama:

Il matrimonio è uno dei giorni più belli della vita. Ma cosa succederebbe se all’improvviso si trasformasse in un terribile incubo? Agli occhi di tutti, Riccardo e Rebecca sono la coppia perfetta: belli, complici e affermati. Il coronamento del loro amore appare scontato dopo anni di relazione. Eppure, ci sono crepe da cui è difficile sfuggire, e anche un innocente gioco tra amici può rivelarsi pericoloso. Durante una lunga notte, in cui gli sposi e gli amici più cari si sfideranno a Obbligo o Verità, emergeranno segreti e bugie che romperanno i fragili equilibri di anni. Chi ha sempre nascosto la propria identità sessuale? Chi ha celato i suoi reali sentimenti? Chi arriverà a trasformare l’invidia in una tremenda vendetta programmata con cura? La tragedia incombe, e nulla sarà più come prima

https://www.amazon.it/Obbligo-Verit%C3%A0-Riccardo-Iannaccone-Edizioni