Continuai a sognare, di Alma Bigonzoni

Arrivò una nuova guerra,

a tutti portò via qualcosa.

A chi portò via la vita, 

a chi portò via GIORNI alla vita,

ma la Terra non lo sapeva,

continuava il suo cammino.

La primavera avanzava, 

Il suo profumo era un sospiro 

diffuso sui freschi giardini, 

vibrava negli orti ogni stelo, 

fioriva il grande melo. 

Anche le stelle

non lo sapevano e

continuavano a brillare. 

Piccoli fari accesi nella 

volta buia del cielo, 

inducono domande e 

confrontano l’uomo con l’ignoto,

con l’immensità dello spazio

e del tempo

rappresentando il destino,

il futuro, il mistero.

Alzai gli occhi al cielo

e continuai a sperare,

A sognare

@Alma 16/04/2020