Si tratta di promuovere condizioni dignitose per il lavoro dei rider, vantaggi per le attività commerciali che sulla consegna pagano commissioni troppo alte e per i cittadini che beneficiano del servizio.
Pensiamo che il Comune, la Camera di Commercio, la Fondazione bancaria potrebbero indirizzare risorse per lo sviluppo delle piattaforme territoriali che, non solo nella consegna del cibo, aiuteranno la nostra città a definire la sua forma futura. Nel marketing territoriale, nei servizi alle famiglie, nella logistica e nell’organizzazione urbana le piattaforme digitali potrebbero migliorare l’impatto sociale delle politiche pubbliche.
L’incontro del 19 aprile 2021 servirà per aprire un confronto con la città anche in vista del Consiglio comunale aperto su “Alessandria dopo la pandemia” che dovrebbe tenersi entro il mese di maggio.

https://zoom.us/j/95072393710