April is A Month to Sort Out Priorities

Hey MMers,

How was the month of March for you? Some of you are probably experiencing Spring right now, while some folks I know are being vaccinated and looking forward to normalcy again.

February left me full of emotions. During March, I recuperated and cleared out all the negativity around me, which had been piling up after a certain dramatic incident in February (a story for another day).

Sorting out my emotions made me realize that some of the tasks I have been juggling are growing out of proportion. For example, one of my clients used to order assignments that take up 20% of my time weekly. However, because of a surge in his publishing business during the pandemic (more folks are staying at home; hence more are reading online), I am now experiencing a 40% increase in incoming orders.

Another example concerns my daughter. Since I homeschool her daily, there is a sudden need to increase mental stimulation activities for her, possibly a growth spurt here. However, I still find myself sometimes struggling to keep up creating new activities that challenge her. Therefore, I decided to increase our sit-down lessons from 1.5 hours to 2 hours, sometimes even more.

There will be a change in my time allocation shift, which means April will be the month for me to sort out my priorities.

Talking about priorities, we need to constantly evaluate them in our lives, especially in our career needs. Our needs and wants may change over time, which may alter our career preferences as well.

A friend of mine adores travelling around the world, so she jet-set as a flight attendant in her early twenties. She achieved her priorities of gaining experience and collecting memories through her carefree moments as a frequent flyer. During her mid-thirties, she was in a committed relationship. Her preferences changed to having stability in her life, so she switched to being an account manager that still required some business travel twice a month. She strikes a balance between her thirst for travel and her need to nurture a healthy relationship, which was both her priorities. In her late forties, being a happy wife and mother of three, her preferred choice is to spend more family time. Hence, she cut back her hours, changed to a less demanding role, and chose to travel only for pleasure. Her family is now her priority.

We need to evaluate our career needs every three years. Anything can impact or change your needs towards your job. However, I have realized that the major impacts usually include:

  • Industrial changes

Perhaps the role is becoming obsolete due to technological influences, or there is a shift towards government protocols in your role.

  • Milestones

Lifetime milestones like marriage, relocation, and children may affect how you view your career. You may want to travel less or earn more to meet the needs of your newly acquired lifestyle changes.

  • Purchases

Are you doing a degree, buying your first house, or maybe changing a new car? Those are substantial financial commitments to get ready for. If you are not making as much as you can to cover these expenses, then you should look at the reasons preventing you from making such.

  • Company Changes

Got a new change in management or perhaps a change in your superiors? Does that change impact your work? Will this change hinder your promotion or give it to you quicker? If you are going to put in all your effort, this is something serious to think about.

  • New Discovery

The last significant impact that you need to consider is discovering something new about yourself. With time, we evolve with new experiences, new people, and new places. Even as I picked up my old hobby in scuba diving, I was tempted to see if this returned passion can be made into a career like a diving instructor.

With that, I guess you should be thinking about when the last time you evaluated your career path was. I will leave you in deep thoughts as I get busy sorting out my priorities.

Until the next article, stay laughing and beautiful!

Signing Off,

pastedGraphic.png

https://middleme.net

Kally@MiddleMe.net

Aprile è un mese per definire le priorità
Hey MMers,
Com’è stato il mese di marzo per te? Alcuni di voi probabilmente stanno vivendo la primavera in questo momento, mentre alcune persone che conosco vengono vaccinate e non vedono l’ora di tornare alla normalità.
Febbraio mi ha lasciato pieno di emozioni. A marzo ho recuperato e cancellato tutta la negatività intorno a me, che si era accumulata dopo un certo drammatico incidente a febbraio (una storia per un altro giorno).
Riordinare le mie emozioni mi ha fatto capire che alcuni dei compiti che stavo facendo i giocolieri stanno crescendo a dismisura. Ad esempio, uno dei miei clienti ordinava compiti che occupavano il 20% del mio tempo settimanalmente. Tuttavia, a causa di un’impennata nella sua attività editoriale durante la pandemia (più persone restano a casa, quindi più leggono online), sto registrando un aumento del 40% degli ordini in arrivo.
Un altro esempio riguarda mia figlia. Dato che la vado a scuola ogni giorno, c’è un bisogno improvviso di aumentare le attività di stimolazione mentale per lei, forse uno scatto di crescita qui. Tuttavia, a volte mi trovo ancora a lottare per continuare a creare nuove attività che la sfidino. Pertanto, ho deciso di aumentare le nostre lezioni di sit-down da 1,5 ore a 2 ore, a volte anche di più.
Ci sarà un cambiamento nel mio turno di assegnazione del tempo, il che significa che aprile sarà il mese per me in cui risolvere le mie priorità.
Parlando di priorità, dobbiamo valutarle costantemente nella nostra vita, soprattutto nelle nostre esigenze di carriera. I nostri bisogni e desideri possono cambiare nel tempo, il che può alterare anche le nostre preferenze di carriera.
Una mia amica adora viaggiare in tutto il mondo, quindi ha fatto il jet set come assistente di volo poco più che ventenne. Ha raggiunto le sue priorità di acquisire esperienza e raccogliere ricordi attraverso i suoi momenti spensierati come frequent flyer. Durante i suoi trentacinque anni, era impegnata in una relazione. Le sue preferenze sono cambiate per avere stabilità nella sua vita, quindi è passata a essere un account manager che richiedeva ancora alcuni viaggi d’affari due volte al mese. Trova un equilibrio tra la sua sete di viaggio e il suo bisogno di coltivare una relazione sana, che era entrambe le sue priorità. Sulla quarantina, essendo una moglie felice e madre di tre figli, la sua scelta preferita è trascorrere più tempo in famiglia. Quindi, ha ridotto le sue ore, è passata a un ruolo meno impegnativo e ha scelto di viaggiare solo per piacere. La sua famiglia ora è la sua priorità.
Dobbiamo valutare le nostre esigenze di carriera ogni tre anni. Qualsiasi cosa può influire o modificare le tue esigenze rispetto al tuo lavoro. Tuttavia, mi sono reso conto che i principali impatti di solito includono:
Cambiamenti industriali
Forse il ruolo sta diventando obsoleto a causa delle influenze tecnologiche o c’è uno spostamento verso i protocolli di governo nel tuo ruolo.
Pietre miliari
Le pietre miliari della vita come il matrimonio, il trasferimento e i figli possono influenzare il modo in cui vedi la tua carriera. Potresti voler viaggiare di meno o guadagnare di più per soddisfare le esigenze dei cambiamenti dello stile di vita appena acquisiti.
Acquisti
Ti sei laureato, stai comprando la tua prima casa o forse stai cambiando una macchina nuova? Questi sono impegni finanziari sostanziali per i quali prepararsi. Se non stai guadagnando il più possibile per coprire queste spese, dovresti esaminare i motivi che ti impediscono di farlo.
Cambiamenti aziendali
Hai un nuovo cambiamento nella gestione o forse un cambiamento nei tuoi superiori? Questo cambiamento ha un impatto sul tuo lavoro? Questo cambiamento ostacolerà la tua promozione o te la darà più rapidamente? Se hai intenzione di impegnarti con tutti i tuoi sforzi, questo è qualcosa di serio a cui pensare.
Nuova scoperta
L’ultimo impatto significativo che devi considerare è scoprire qualcosa di nuovo su te stesso. Con il tempo, ci evolviamo con nuove esperienze, nuove persone e nuovi luoghi. Anche se ho ripreso il mio vecchio hobby nelle immersioni subacquee, sono stato tentato di vedere se questa passione restituita può essere trasformata in una carriera come un istruttore subacqueo.
Detto questo, immagino che dovresti pensare a quando è stata l’ultima volta che hai valutato il tuo percorso di carriera. Ti lascerò in pensieri profondi mentre mi impegno a risolvere le mie priorità.
Fino al prossimo articolo, rimanete ridenti e belli!
Firmare,