LA FONDAZIONE ROCHE PREMIA UNA GIOVANE ASSEGNISTA DEL DISS

UPO: Maria Talmon svolgerà una ricerca nell’ambito delle malattie respiratorie

La Fondazione Roche con il bando “Fondazione Roche per la Ricerca Indipendente” ha recentemente premiato 8 progetti, uno dei quali nell’ambito delle malattie respiratorie è condotto dalla dottoressa Maria Talmon, postdoc del Laboratorio di Farmacologia del Dipartimento di Scienze della Salute, diretto dalla dottoressa Luigia Fresu.

La ricerca sarà svolta presso il Dipartimento stesso e verrà finanziata con un premio da 50.000 Euro.

Il progetto prevede l’identificazione di possibili mutazioni ricorrenti nella sequenza genica di due recettori del gusto dell’amaro che si è recentemente scoperto essere presenti a livello polmonare.

Lo scopo del progetto è quello di definire un marcatore biologico che possa facilmente identificare una popolazione a rischio di sviluppare l’asma, e che rappresenti anche un facile bersaglio molecolare per nuovi farmaci antiasmatici. 

«Da diversi anni – ha sottolineato la dott.ssa Fresu – Maria Talmon si dedica a questo progetto sui recettori dell’amaro, in collaborazione con la dottoressa Federica Pollastro del Dipartimento di Scienze del Farmaco. Questo finanziamento è un premio alla sua dedizione e alla sua passione per la ricerca».