Lo sciame di meteore delle Liridi riempie il cielo di aprile di stelle cadenti e, a contorno di questo spettacolo, presto ci sarà anche la superluna!Nella notte tra il 21 e il 22 aprile ci sarà il picco di pioggia di stelle cadenti (all’incirca alle 2 di notte), ben visibili grazie alla Luna nuova che lascerà ben oscuro il cielo.L’American Meteor Society prevede una frequenza di 18 stelle cadenti all’ora, a sufficienza per esaudire qualunque desiderio, almeno nei Paesi dove non vige il coprifuoco e si potrà uscire ad osservare il cielo!

Lo sciame delle meteore delle Liridi si manifesta nella volta celeste in corrispondenza della costellazione della Lira (a nord-est) ed era noto anche ai cinesi già secoli prima di Cristo. Lo sciame è stato generato dalla cometa C/1861 G1 Thatcher, che transita ogni 415 anni.

Sorgente: Tutti col naso all’insù per lo spettacolo delle stelle cadenti