ASSEFA ALESSANDRIA – Progetto a favore di giovani donne

Alessandria: Carissimi, in questi giorni in India il virus covid 19 corre molto velocemente e ad oggi sono 15.320.654 le persone che hanno contratto il virus diventando nuovamente il secondo paese più contagiato al mondo.

La dottoressa Rani, medico di Assefa India che esercita la sua attività a favore della popolazione femminile che vive nella fascia costiera oceanica della zona di Cuddalore   ha inviato un breve rapporto sulla delicata situazione igienica che vivono le donne a causa del coronavirus con relativa richiesta di finanziamento di un progetto sanitario a favore di giovani donne in età compresa fra i 11 e 24 anni molte delle quale frequentano le Sarva Seva Schools..

In allegato si trasmette l’intero progetto  mentre qui sotto si riportano i contenuti principali dello stesso.

Così scrive la dottoressa Rani:

“L’ obiettivo del lockdown  era quello di mantenere tutti sani e salvi, l’interruzione dell’approvvigionamento di materie prime  della produzione e della distribuzione di assorbenti igienici non è servita  allo scopo. A causa del blocco nelle aree industriali, le unità di produzione di assorbenti sono state chiuse.

Così la disponibilità di assorbenti è diventata scarsa a causa del problema della catena di approvvigionamento. Questa situazione ha portato alla scarsità di assorbenti igienici nel paese.

In caso di pandemia, tutti si concentrano sulla distribuzione di maschere e disinfettanti. Quindi il bisogno di assistenza sanitaria di base delle donne viene trascurato. Con tutte le scuole del Paese chiuse da mesi a causa della pandemia di Coronavirus, le studentesse non possono usufruire della fornitura di assorbenti igienici gratuiti. Il prezzo elevato degli assorbenti igienici è stato a lungo anche motivo di preoccupazione con riferimento alle problematiche mestruali delle donne nelle zone rurali.  

Poiché vi è una grave carenza di assorbenti igienici soprattutto nelle zone rurali, associata all’alto costo degli stessi, ciò potrebbe costringere le donne / le ragazze a tornare all’antica pratica antigienica di usare stoffe o stracci. Questi causeranno infezioni tra le donne. Lo smaltimento improprio di tali materiali potrebbe anche rappresentare un rischio per le persone nelle vicinanze.

I servizi sanitari ASSEFA mirano a garantire l’igiene mestruale delle ragazze e delle donne delle zone rurali portando avanti la distribuzione di assorbenti igienici, saponi, maschere, kit di pronto soccorso e opuscoli di sensibilizzazione per giovani donne e ragazze adolescenti attraverso il personale sul campo, con l’applicazione delle linee guida di prevenzione  COVID-19.

Mentre distribuiamo questi “kit per l’igiene”, istruiamo inoltre le persone sull’importanza dell’igiene mestruale, sulle pratiche salutari durante le mestruazioni, sullo smaltimento sicuro degli assorbenti e su come possono prendersi cura di sé durante la pandemia. Nell’ambito del programma di soccorso Covid-19, il team di assistenza sanitaria ASSEFA ha sostenuto molte giovani donne. 

Dr Rani

 Il progetto, del costo di € 4.590,000, approvato dal Consiglio direttivo di Assefa Alessandria Odv, è stato finanziato con i fondi disponibili dell’associazione derivanti da risparmi delle spese di gestione della  segreteria. I fondi sono già stati  inviati  ad Assefa India  con bonifico in data 8 marzo 2021 con i quali verranno  acquistati n. 600 Kit “per l’igiene” contenenti: : Assorbenti igienici ecologici in cotone –  Scatola del kit di pronto soccorso (cotone, garza, tintura, iodio e unguento)- Maschere – Sapone  – Materiale didattico – Dispense -opuscoli  sulla consapevolezza della salute. 

Cari saluti.

Franco Giordano