Ti raggiungerò

anche dovessi sorpassare

il tempo,

dovessi pure sorvolare

tra l’infinito e il sogno,

ti raggiungerò

dopo un’affannosa corsa,

tra vette innevate

e cieli tersi,

ti raggiungerò

animo che t’eri perso

con il desiderio innato

di navigare

in fondo al mare

senza conoscere te stesso.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web: Petros Kotzabasis