LO SO, Paola Varotto

LO SO – 

Lo so

starti  accanto

sarebbe come stare

sulle montagne russe..

brividi e paura di cadere..

Ma da quando

vivi in me

ho il cielo

il mare

la tempesta nel cuore..

Il mondo di tutti

ci passa accanto

e noi, ci spostiamo

toccandoci con i pensieri..

Se solo esistesse un modo

per non morire del tuo tocco.

Ma pensare alle tue mani

isole sulle quali è disegnata

la mia pelle… è un castigo!

E se, in tutto l’Universo

esiste un pezzo di cielo

senza nome,

prenderò una stella e le darò

il tuo…

La guarderò, quando 

mi mancherai così tanto

che forse cadrà ai miei piedi

e… avrà i tuoi occhi..

©Copyright legge 633/1941