Dammi la mano
e vieni con me, ti porto
in un luogo d’incanto
dove il mondo non serve
ai confini del tempo
dove l’aria profuma
al mattino di essenza di cielo
di sole e di erba bagnata,
dove un cuore leggero ci basta
nella sera che il monte
riveste di rosa.

UMBERTO DRUSCOVICH

Un’altra lirica del poeta istriano che vive in Valle d’Aosta, e promuove iniziative per la difesa dell’ambiente. Anche questa è originale, strana, inattesa, perché mescola elementi materici con slanci verso il cielo, mistici e onirici. Elementi concreti: dammi la mano, vieni con me, al mattino, erba bagnata, nella sera, il monte riveste di rosa. Elementi astratti: luogo d’incanto, dove il mondo non serve, ai confini del tempo, l’aria profuma, essenza di cielo, un cuore leggero ci basta.

foto: https://bobine.tv