Anche Alessandria scende nuovamente in piazza per sostenere la legge contro l’omo-lesbo-bi-transfobia, misoginia e abilismo.
Una mobilitazione nazionale che parte da Roma in Piazza del Popolo e si diffonde in tante piazze per dire #nonunpassoindietro e #moltopiùdizan

La legge deve essere approvata così come è e deve essere il primo passo!
Crediamo infatti che non sia sufficiente una sola legge per risolvere problemi profondamente radicati nel nostro Paese. L’omo-lesbo-bi-trans-intersex-afobia, la misoginia e l’abilismo sono fenomeni che si affrontano soprattutto attraverso l’educazione e la formazione, con il contrasto all’esclusione dal lavoro, con welfare universale e servizi pubblici all’altezza delle nostre esigenze.


L’evento verrà costruito tenendo conto delle norme anti-Covid19: saranno rispettati il distanziamento fisico e l’obbligo della mascherina.

L’appuntamento è sabato 15 maggio alle ore 17 in Piazza Santa Maria di Castello in parallelo alle altre piazze di tutto il territorio nazionale.


Aderiscono:
AMA – Associazione Mare Aperto
Articolo UNO
Casa di Quartiere di Alessandria
CGIL – Camera del lavoro di Alessandria
Circolo Democratiche di Alessandria
GD – Giovani Democratici – Alessandria
Me.dea
Movimento 5 Stelle – Alessandria
Partito Democratico Circolo di Alessandria
6000 Sardine Alessandria
UIL
Consulta di Bioetica Onlus