ALESSANDRIA (17 maggio 2021):

“Parcheggio di Piazza Garibaldi un’opera inutile”

Alessandria: Mauro Trombin e Giulia Bovone, co-portavoce dei Verdi – Europa Verde della Provincia di Alessandria,

intendono comunicare e precisare la posizione della Federazione Provinciale nei confronti dell’ipotesi di costruzione del parcheggio sotterraneo di Piazza Garibaldi in Alessandria.

Un’opera inutile e dannosa che porterebbe solo più traffico ed una rivisitazione di tutte le arterie urbane circostanti senza fornire un effettivo privilegio al commercio del centro cittadino.

Il parcheggio sarebbe gratuito? Con i costi di costruzione è impensabile, pertanto gli utenti, come fanno oggi, preferirebbero i centri commerciali che garantiscono un parcheggio gratuito, varietà di scelta e prezzi competitivi.

Quanto sopra dichiarato è dimostrato dai parcheggi costantemente vuoti di Piazza della Libertà (un parcheggio nella piazza del Comune che è una peculiare caratteristica della nostra Città non invidiata da nessuno) e del multipiano di via Parma.

Per far ripartire il commercio cittadino è necessario rendere appetibile l’offerta: l’unica possibilità è creare un centro città vivibile con la possibilità di acquisto a prezzi convenienti attraverso la creazione di:

infrastrutture per le persone che arrivano da fuori città e che ne possano usufruire gratuitamente

o parcheggi in periferia

o navette da e per i parcheggi frequenti

un “salotto” per gli acquirenti/turisti

o vie senza traffico con fiori, piante, parcheggi per i mezzi ecosostenibili

o concessione gratuita degli spazi antistanti i negozi

o sgravi fiscali ed incentivi per gli esercenti

o piazze del centro a misura di turista e di cittadino

L’idea di una Piazza Garibaldi “verde” è un’opzione condivisa, appoggiata e rappresenta uno dei punti

cardine per la ripartenza della nostra Città.