Al Benedicta Festival la scrittrice Simonetta Agnello Hornby

Sarà Simonetta Agnello Hornby la prestigiosa ospite del secondo appuntamento del “Benedicta Festival – Arte e manutenzione della memoria”. 

Dopo il primo appuntamento con la scrittrice Viola Ardone dedicato alla storia dei bambini dei treni dell’accoglienza, giovedì 20 maggio, alle 18, la scrittrice presenterà il suo ultimo libro “Piano Nobile” in diretta streaming sul sito, sulla pagina Facebook, sul canale YouTube dell’Associazione Cultura e Sviluppo e sulle pagine Facebook @benedicta.festival e @a.m.benedicta.

L’ultimo romanzo di Simonetta Agnello Hornby si lega perfettamente all’obiettivo della rassegna organizzata dall’Associazione Memoria della Benedicta: “indagare i modi con cui gli artisti si confrontano con la storia e la restituiscono nel presente per mantenere viva e produttiva la memoria e la lezione del passato”.

“Piano Nobile“, edito da Feltrinelli, è il secondo libro della trilogia cominciata con il best seller internazionale “Caffè amaro“. Simonetta Agnello Hornby continua a seguire le vicende dei baroni Sorci e proprio attraverso i membri della nobile famiglia palermitana la scrittrice guarda e racconta la Seconda Guerra Mondiale e i complessi anni del decennio successivo in Sicilia e in particolare nella sua città natale, Palermo

Avvocato specializzato in diritto di famiglia e minori, Simonetta Agnello Hornby è anche cittadina britannica. Dal 1972 vive in Inghilterra dove ha aperto il primo studio legale inglese con un dipartimento dedicato esclusivamente ai casi di violenza domestica.  Anche docente di diritto dei minori all’Università di Leicester per otto anni è stata part-time President dello Special Educational Needs and Disability Tribunal

La passione per la scrittura nel 2002 l’ha portata a pubblicare “La Mennulara“, primo romanzo e primo successo editoriale tradotto in tutto il mondo, cui sono seguiti numerosi altri best seller che in Italia hanno tutti superato il milione di copie vendute. 

Simonetta Agnello Hornby ha sempre legato la professione di avvocato e di scrittrice all’impegno per sostenere le cause dei minori, le vittime di violenza domestica e i diritti delle persone con disabilità. Un impegno per cui è stata insignita, nel 2016, dell’onorificenza di Grand’Ufficiale dell’Ordine della Stella d’Italia dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.  

Simonetta Agnello Hornby sarà intervistata dalla scrittrice Raffaella Romagnolo, direttrice artistica del Benedicta Festival, affiancata da Maria Grazia Caldirola dell’Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria. 

Il “Benedicta Festival – Arte e manutenzione della memoria” è organizzato con il contributo della Fondazione CRT e con la fattiva collaborazione dell’Associazione Cultura e Sviluppo di Alessandria, dell’ISRAL, dell’ILSREC, dell’ANPI provinciale di Alessandria e Genova, dei comuni di Tagliolo Monferrato, Castelletto d’Orba e Rocca Grimalda. Il Benedicta Festival vanta anche il patrocinio della Provincia di Alessandria e del Consiglio Regionale del Piemonte. Radio Gold è media partner.