Poggio Bracciolini fu un esimio esponente dell’Umanesimo, Aretino di nascita ebbe prestigiosissimi incarichi sia nella curia romana e poi all’interno del comune di Firenze, fu scopritore di grandi e importanti scritti antichi nelle biblioteche d’Europa e dette un forte risalto alla conoscenza e alla rivalutazione dei classici quali Cicerone, Quintilino ecc., scrisse molte opere in latino e le famose “Facezie”, una raccolta di racconti talvolta comici.

Da uno di questi racconti ne ho fatto una mia libera interpretazione e si intitola “Il gallo e la volpe”.

IL GALLO E LA VOLPE

Ben sappiamo come le volpi siano sempre affamate ma al tempo stesso dotate di una proverbiale furbizia, e sappiamo anche che le loro prede preferite sono le “sciocche”galline…………………………..

https://punteggiaturedelmondo.blogspot.com/2021/05/poggio-bracciolini-il-gallo-e-la-volpe.html