Alessandria: Nuove sedi per la celebrazione di Matrimoni/Unioni Civili

Alessandria: Il Museo Civico di Palazzo Cuttica e il Giardino Botanico Comunale diventano nuove sedi per celebrare i matrimoni.

La Giunta Comunale di Alessandria, ha individuato queste due nuove prestigiose “location” cittadine che vanno ad aggiungersi alla splendida Sala Giunta di Palazzo Rosso e alla elegante Villa Guerci.

Con l’occasione è stata anche stabilita l’articolazione delle giornate e degli orari per le celebrazioni:

  • Sala Giunta –  Giovedì 9 – 12 (ogni mezz’ora)
  • Villa Guerci – Sabato mattina 9 – 12 (ogni ora – 2° e 4° sabato pomeriggio del mese)

15 – 17 (ogni ora – orario invernale)

16 – 18 (ogni ora – orario estivo)

  • Palazzo Cuttica –  Sabato mattina 9 – 12 (ogni ora)
  • Giardino Botanico Comunale –  Venerdì mattina tra i mesi di maggio e di settembre di ogni anno 9:30 – 11 (ogni quarantacinque minuti)

Sono esclusi i giorni festivi e prefestivi del 24 e 31 dicembre di ogni anno.

Al Giardino Botanico Comunale i matrimoni potranno essere celebrati già dal prossimo giugno mentre, a Palazzo Cuttica, a partire dal mese di ottobre di quest’anno.

Sono stati previsti, per le diverse sedi, i contributi spese a carico degli sposi.

In vista del prevedibile aumento del numero delle giornate dedicate alle celebrazioni matrimoniali, si sta predisponendo un’adeguata turnazione fra Consiglieri Comunali e Assessori delegati alla funzione di Ufficiali di Stato Civile.

“La vita di una comunità cittadina – dichiara il Sindaco Gianfranco Cuttica di Revigliasco – esprime il proprio dinamismo anche nell’attenzione che sa porre a una dimensione che è alla base del suo stesso perdurare sociale nel tempo: quella del creare una famiglia e del farlo mediante l’istituto del matrimonio e delle unioni civili.

La scelta che l’Amministrazione Comunale ha compiuto nel dare ulteriore rilievo e nell’aumentare i luoghi istituzionali nei quali celebrare questi momenti non va letta dunque solo come una operazione rilevante sotto l’aspetto ‘scenografico’, ma anche e primariamente sotto quello di un voler porre l’accento sull’importanza dei contenuti che in tali luoghi trovano compimento e attuazione.

D’altra parte, lo stesso Statuto Comunale, all’art. 3, comma 2, lett. e, afferma solennemente che ‘Il Comune valorizza, sostiene e tutela la famiglia, riconoscendone il ruolo sociale quale primario soggetto protagonista dello sviluppo della Città. 

Nella nostra Città, la celebrazione dei matrimoni e delle unioni civili troverà dunque dalle prossime settimane un nuovo motivo di riconoscimento e valorizzazione affinché nelle quattro prestigiose e attraenti sedi comunali preposte – Villa Guerci, Sala Giunta, Giardino Botanico e Palazzo Cuttica – si possa vivere al meglio, con gioia e soddisfazione, oltre che con senso di responsabilità uno dei momenti più belli della vita di coppia nella nostra Città”.

“Sono orgogliosa di aver potuto dare una nuova linfa alle celebrazioni dei matrimoni – afferma l’assessore ai Servizi Demografici, Cinzia Lumiera – individuando due nuove strutture che valorizzano il nostro patrimonio culturale sia con la prestigiosa sala di Palazzo Cuttica, sia con una nostra eccellenza cittadina ossia il Giardino Botanico. Quest’ultimo darà la possibilità alle nuove coppie di poter celebrare il loro giorno speciale all’aperto nel periodo estivo da maggio a settembre. La nascita di queste due splendide sedi ha permesso di mettere in calendario, oltre alle giornate di giovedì e sabato per le celebrazioni, anche il venerdì al Giardino Botanico”.

“Che il Giardino Botanico diventi una sorta di estensione del Palazzo Municipale, della Casa di tutti i cittadinicommenta l’Assessore al Verde Pubblico, Giovanni Barosini -, non può che farmi piacere e rendermi orgoglioso e credo che questo sarà accolto favorevolmente anche da tutta la Comunità. Il Giardino Botanico è il giardino di tutti, è il giardino di casa di ogni alessandrino, per cui utilizzarlo e renderlo fruibile, anche per un istituto importante e fondamentale come quello del matrimonio, è un passo significativo. Invito quindi tutte le nuove coppie, le nuove famiglie a scegliere questo luogo, questo sito di eccellenza, questo gioiello della nostra Città, perché sicuramente vivranno un momento indimenticabile”.

“Il momento del matrimonio è gioia, festa, allegria, eleganza e stile – sottolinea il Presidente di CultuAle Costruire Insieme, Cristina Antoni – e proprio per questo motivo l’azienda CulturAle Costruire Insieme ha voluto partecipare a questo evento anche attraverso la realizzazione di un ‘wedding set’, un momento che riproduce come potrebbe essere un matrimonio celebrato nelle splendide location che vengono messe a disposizione dal Comune di Alessandria per i cittadini.

Per quanto riguarda Palazzo Cuttica, siamo lieti della scelta di questo prestigioso luogo come sede di matrimoni e unioni civili, un’occasione ulteriore per i cittadini di avvicinarsi alla bellezza di questa parte del patrimonio artistico e architettonico della nostra Città, che la nostra Azienda intende sempre valorizzare”.