Storie, libri e illustrazione in Alta Val Borbera con il Sarvego Festival 

Incontri pensati per i bambini (e non solo!) si svolgeranno per tutta l’estate nei comuni della valle per questa I edizione dedicata a “Bestie e boschi”. Con la collaborazione scientifica della Rivista e del Premio Andersen

Prati, boschi, fiumi, vecchi mulini e piazze della Val Borbera sono pronti ad accogliere la prima edizione del Sarvego Festival, dedicato ai libri per bambini e ragazzi, anche a quelli anagraficamente già diventati “grandi”.  Un appuntamento con la letteratura e il mondo dell’illustrazione che si terrà quest’estate in una delle valli più belle e incontaminate dell’Appennino piemontese: prime due tappe con incontri dedicati alle scuole, il 3 e 4 giugno rispettivamente a Mongiardino (con Storie di ragazzi che cambiano il mondo) e Rocchetta Ligure (con Anselmo Roveda e il suo Una partigiana di nome Tina).

Un festival selvatico e itinerante, organizzato dalle biblioteche dell’Alta Valle in collaborazione con molte realtà del territorio: ogni appuntamento sarà ospite di un paese diverso. “La scelta è frutto della volontà di mettere insieme risorse e visioni di futuro che stanno maturando tra queste montagne” spiega Daniela Carucci, giornalista che da tempo collabora con Andersen, autrice di letteratura e teatro per l’infanzia e ora anche direttrice artistica del Festival. “Abbiamo previsto 8 eventi da giugno ad agosto e per questa prima edizione abbiamo scelto il tema Bestie e boschi con storie e autori selezionati in collaborazione con gli esperti della rivista Andersen”.

Tra gli ospiti della manifestazione ci saranno Anselmo Roveda, Elisabetta Civardi, Gek Tessaro, Marianna Balducci (selezione Premio Andersen 2021 con Io sono foglia), Mariapaola Pesce, Gabriele Pino, Barbara Schiaffino e Guido Quarzo.

“Abbiamo pensato di far incontrare la bellezza della letteratura e dell’immaginario con la bellezza vivida e palpitante della natura, e di questa valle in particolare” racconta Daniela Carucci. “Oggi la letteratura per bambini e ragazzi propone veri e propri capolavori, opere d’arte capaci di integrare i linguaggi più diversi e di parlare a tutti… perché tutti siamo stati bambini e in qualche parte di noi conserviamo quella visione del mondo e delle cose, selvatica, senza filtri, istintivamente aderente alla natura”. 

Tra gli eventi previsti dal programma vi sarà anche l’inaugurazione di una nuova biblioteca per ragazzi tra le montagne, a Carrega, e la presenza delle Aree Protette dell’Appennino Piemontese con i racconti della tradizione Terra di fiaba.  A ogni incontro con l’autore è prevista la presenza di una libreria specializzata tra cui L’amico Ritrovato di Genova, il Sanconiglio di Novi Ligure e Namastè di Tortona: ognuna porterà con sé i libri i protagonisti del festival e altre proposte di lettura per i partecipanti agli incontri.

“Offriremo tante occasioni per giocare a immaginare, per stare insieme, per conoscere percorsi di vita di arte possibili e per tornare selvatici” spiegano Silvia Porcile della Proloco di Albera, Paola Repetti e Federica Grasso dell’Ass. Roba da Streije e della Biblioteca di Cabella, che con Daniela Carucci formano il nucleo del comitato organizzatore del Festival. “Oltre ai laboratori che seguiranno gli incontri ad ogni tappa, abbiamo infatti pensato di arricchire il programma con due laboratori di scrittura: uno per adulti, che sarà condotto da Anselmo Roveda il 24 e 25 luglio, e uno per bambini, con Daniela Carucci il 31 luglio e il 1° agosto”.

Tutte le informazioni e gli aggiornamenti sulle singole tappe saranno presenti sulla pagina Facebook e Instagram del Sarvego Festival.

Sarvego Festival è organizzato da l’Associazione Culturale Roba da Streije di Cabella, le Proloco di Roccaforte L., Mongiardino L.:, Albera L. e Cabella L., il Museo della Resistenza di Rocchetta Ligure, le Biblioteche di Albera, Cabella e Carrega.

In collaborazione con Andersen, Rivista e Premio dei libri per ragazzi,  Fondazione Garrone ed Ente di Gestione delle Aree Protette dell’Appennino Piemontese 

Con il Patrocinio di Regione Piemonte, Provincia di Alessandria, Comuni di Albera L., Cabella L.*, Cantalupo L., Carrega L.*, Mongiardino L., Roccaforte L.*, Rocchetta L., Unione Montana Terre Alte*, A.N.P.I.*, Ente di Gestione delle Aree Protette dell’Appennino Piemontese, Sistema Bibliotecario Novese, Nati per Leggere (*patrocinio oneroso) 

Sponsorizzato da Bon Jour Dolciaria Genova, C&P srl Unipol Sai Assicurazioni, Consorzio Tutela del Gavi, Ezio Poggio Azienda Vinicola, Lions Club Valli Borbera e Spinti, Nova Coop, Preti Dolciaria 1851, Rotary Club Gavi Libarna, Sementi Cogo, Terre Derthona

Il programma in breve

3 giugno, Mongiardino Ligure, riservato alle scuole. Storie di ragazzi che cambiano il mondo (Electa Junior,  2020). Incontro con gli autori Mariapaola Pesce e Gabriele Pino. L’illustratore disegnerà il nuovo mondo abbiamo immaginato insieme ai partecipanti.

4 giugno, Rocchetta Ligure, riservato alle scuole. Una partigiana di nome Tina (Coccole Books, 2013). Incontro con l’autore Anselmo Roveda passeggiando tra i sentieri partigiani, visita al Museo della Resistenza

16 luglio, Vendersi, ore 16.30. Quando gli animali non avevano la coda (Terre di Mezzo, 2020). Incontro con illustratrice Elisabetta Civardi e a seguire laboratorio e passeggiata tra gli spaventapasseri del paese.

17 luglio, Cantalupo Ligure, ore 21.00. Libero Zoo (Lapis, 2018). Gek Tessaro presenta lo spettacolo ispirato al libro di teatro disegnato.

7 agosto, Cabella Ligure, ore 21.00. Premio Andersen. Racconto visivo dei libri vincitori e performance su uno dei libri del premio con Barbara Schiaffino e altri ospiti.

13 agosto, Roccaforte Ligure, ore 16.30. Io sono foglia (Bachilega, 2020). Incontro con l’illustratrice Marianna Balducci e a seguire laboratorio.

 14 agosto, Carrega Ligure, ore 16.30.  Il bambino, la volpe e il buio (Sanpaolo 2020). Incontro giocoso con l’autore Guido Quarzo e inaugurazione della biblioteca per ragazzi.

Ore 21.00 Terra di Fiaba, racconti dei narratori delle aree protette dell’Appennino piemontese

28 agosto, Mongiardino Ligure, ore 16.30. La zuppa dell’orco (Ed. Bianconero, 2018). Passeggiata e lettura teatrale accompagnata da suoni e violino, con Daniela Carucci e Silvia Brunetti.

Daniela Fiori Comunicazione per il non-profit