C’è un decreto dell’impossibile contro cui mi slancio:
non so dei vivi, ma
il futuro dei morti è la mia storia