Gustave Courbet Fanciulle sulle sulla riva della Senna” (cm 174×200)

A cura di Manuela Moschin del blog https://www.librarte.eu

Mi potete seguire anche nel gruppo Facebook Storie di Libri di Pasquale Cavalera. Clicca qui: Link Storie di Libri 

Buonasera in arte 🎨 con Gustave Courbet, un pittore straordinario appartenente alla corrente del realismo francese.

Courbet realizzò paesaggi suggestivi, occupandosi anche di problematiche sociali relative al lavoro dei contadini e dei poveri.

Nel 1857 partecipò al Salon con il dipinto “Fanciulle sulla riva della Senna” (cm 174×200), dove il realismo venne rappresentato evidenziando l’atteggiamento delle donne che riposano adagiate vicino al fiume Senna. Esse risultano annoiate e dimostrano disinteresse nei confronti della bellezza del luogo, come si evince dallo sguardo assente della ragazza con il vestito rosso. In questo modo derise la borghesia francese, mediante una posa estranea, che è lontana dai canoni delle buone maniere. L’intento dell’artista fu proprio quello di riuscire a colpire la classe borghese con un’arte provocatoria, tramite la quale rappresentava la cruda realtà. 

“Ho cinquant’anni e sono sempre vissuto libero; lasciatemi finire libero la mia vita; quando sarò morto voglio che questo si dica di me: non ha fatto parte di alcuna scuola, di alcuna chiesa, di alcuna istituzione, di alcuna accademia e men che meno di alcun sistema: l’unica cosa a cui è appartenuto è stata la libertà”.

Gustave Courbet 

Un caro saluto

Manuela