Scrittura e calligrafia nell’era digitale – incontro “LIVE” con Chiara Riva

Evento di Inchiostro Festival. Alessandria, Piemonte venerdì dalle ore 18:00 alle 19:30 

tramite Eventbrite

 · Chiunque su Facebook o fuori Facebook

Inchiostro Festival e Libraccio Alessandria presentano:

INCONTRO con l’autrice Chiara Riva, intervista e presentazione con firma-libro finale. Appuntamento anticipatorio del weekend di workshop Inchiostro Laboratorio, sabato 5 e domenica 6 giugno: info@inchiostrofestival.com

Questo ciclo di incontri sarà ibrido, “live” in presenza su prenotazione, presso il nuovo spazio incontri all’aperto del Libraccio Alessandria ma, per favorire la parteciazione del pubblico (limitata dal rispetto di tutte le regole di sicurezza sanitaria previste dal corrente DPCM) l’evento sarà trasmesso anche live video su Facebook. www.facebook.com/inchiostrofestival

Grazie alle tecnologie digitali abbiamo tanti strumenti per riprodurre i nostri testi, eppure sentiamo il bisogno di avvicinarci a un mondo che pensavamo perduto: il piacere del contatto con la carta, del suono dello strumento che si muove sulla superficie ruvida; scrivere a mano lasciando il proprio segno.

Chiara Riva accompagna i lettori a riflettere sul valore della scrittura a mano e della calligrafia in un mondo che sembra dimenticare i tempi, la lentezza, la riflessione che il segno manuale richiede. In un universo fatto di tecnologia e di infinite possibilità di revisioni del segno, la scrittura a mano ci mette davanti ad uno stato definito, reale, circoscritto. La calligrafia ci costringe a un qui e ora nella totale fusione con il momento in cui essa stessa avviene. Tale finitezza ci deve portare a riflettere sul valore di un tempo e un’arte alla portata di tutti.

Tutto quello che troverete nel libro è un modo di vedere la calligrafia: non è un saggio né un manuale tecnico, ma un excursus e una riflessione sulla calligrafia e sulla scrittura a mano in Italia. La scelta dei contributi dei vari esperti è stata una scelta personale dell’autrice dettata dalla stima e dall’amicizia. Attraverso il contributo di Luca Barcellona, Alex Barocco, Francesca Biasetton, Marco Campedelli, James Clough, Giovanni de Faccio e Anna Ronchi, l’autrice esplora il segno che si trasforma in linea, in parola, in contenuto. Nel libro si affrontano i differenti i concetti di font, lettering, scrittura a mano e calligrafia per permettere al lettore di fare chiarezza e muovere i primi passi sull’argomento gettando alcune basi definitive.

BIOGRAFIA AUTRICE  Chiara Riva, 32 anni, dopo aver frequentato nel 2012 il corso di “Alta formazione in Type design” presso il Politecnico di Milano, si è specializza in ambito calligrafico studiando con docenti italiani e stranieri. Negli anni è stata ospite di diversi festival tra cui Torino Graphic Days, Inchiostro e Outdoor festival, mentre i suoi lavori sono stati presentati in diverse pubblicazioni tra cui la rivista “Alphabet” e “Typism Book”. Ha realizzato le copertine per la rivista Ensign e per Editori Laterza. Autrice del libro “Il senso della linea”, insegna per l’Associazione Calligrafica Italiana e lavora come freelance tra Roma e Milano.

IL LIBRO  “Il senso della linea – Scrittura e calligrafia nell’era digitale” www.uxuedizioni.it

“La calligrafia è l’arte di dare forma alle lettere nel momento in cui vengono scritte senza ricorrere ai ritocchi, mentre nel lettering le lettere vengono disegnate e rifinite con variegate tecniche”.

Giovanni de Faccio

“È importante trovare l’equilibrio tra forma e funzione, ritmo e movimento, tenendo sempre presente che cercare di ottenere la libertà senza essere consapevoli delle regole non ha alcun significato.”

Shunryu Suzuki-roshi, Mente zen mente di principiante.

“I ritmi definitivi della quotidianità, senza quasi rendercene conto, ci fanno spesso correre in direzioni confuse. L’esperienza della scrittura a mano permette di ritrovare e di ritornare sui propri passi senza rischiare che l’anima rimanga indietro.”

Giovanni de Faccio

INCHIOSTRO FESTIVAL – con il supporto di Fondazione Compagnia di SanPaolo. Le attività culturali legate ai libri, con illustratori, fumettisti e calligrafi sono realizzate in collaborazione con la libreria Libraccio. L’organizzazione è possibile grazie ai volontari dell’associazione Inchiostro Festival con la fondamentale collaborazione del pubblico.