– Il Fatto Quotidiano

Le Generali si preparano a mangiarsi tutta Cattolica Assicurazioni e a rispondere all’accresciuta concorrenza di Unipol.

La compagnia di Trieste ha annunciato l’intenzione di promuovere un’offerta pubblica di acquisto sulla totalità del capitale del gruppo veronese di cui aveva rilevato il 23,7% un anno fa.

Il piano dichiarato è togliere Cattolica dalla Borsa, integrarla con Trieste e massimizzare l’estrazione di valore rispetto a un’alleanza, come quella in corso, limitata ad alcuni ambiti, come l’asset management e il business della salute.

Settori in cui si sta facendo largo la compagnia delle coop, anche grazie alle recenti nozze tra Intesa Sanpaolo e Ubi che hanno premiato via Stalingrado con uno strapuntino nell’appetitoso business della bancassicurazione, dopo che già aveva scalato il mercato della Rc Auto con l’operazione Fondiaria Sai.

E senza contare le potenzialità dell’operazione Popolare di Sondrio di cui UnipolSai lunedì è arrivata a possedere più del 9% in pochi giorni.

Sorgente: Assicurazioni Generali in manovra su Cattolica: offerta da 1,18 miliardi per rafforzarsi e riprendere le distanze da Unipol – Il Fatto Quotidiano