IL 20 GIUGNO USCIRA’ IL ROMANZO “BRICIOLE DI UN SOGNO” DI CARMELO ALIBERTI

LO ANNUNCIA L’EDITORE CHE GIA’ LO HA INSERITO IN CATALOGO E SU I PIU’ NOTI SITI

DI VENDITA ON LINE E NELLE MIGLIORI LIBRERIE ITALIANE

IL ROMANZO E’ DI 304 pp. I LETTORI POTRANNO GIA’ COMMISSIONARLO PRESSO IL SITO

PREFERITO TRA CUI FELTRINELLI,MONDADORI, AMAZON, UNILIBRO,LIBRERIA UNIVERSITATIA’ , O

PRESSO LA LIBRERIA PIU’VICINA.

Con Briciole di un sogno Carmelo Aliberti si è proposto di realizzare un tipo di romanzo diverso dai tanti che riempiono oggi gli scaffali delle librerie. Il percorso narrativo si snoda attraverso aforismi, frammenti di prosa poetica, frasi in dialetto siciliano, brani di poesia dello stesso autore e di altri grandi poeti – da Dante a Leopardi, da Quasimodo a Neruda a Ungaretti – che consentono di evidenziare la realtà dei personaggi e dimostrare le radici del processo formativo dell’universo interiore, fibrillante di valori etici, inesprimibile in un contesto storico di schiavizzazione di tutto. Il romanzo è ambientato a Bafia, nel Messinese, un borgo popolato da contadini e pastori; il protagonista del romanzo, alter ego dell’autore, conosce molto bene quel mondo, essendovi nato e avendovi trascorso gran parte della sua vita.

“Il nucleo ispirativo è sempre la Sicilia analizzata nel suo lungo percorso di schiavizzazione, pur nei trapassi epocali sotto governi diversi che l’hanno sempre calpestata nella sua dignità e nei suoi diritti. Il pregio maggiore del romanzo sta nello spessore narrativo e tematico da cui si staglia la sicilitudine di cui parlava Bufalino. Le voci narranti e la galleria dei personaggi mi paiono affascinanti, anche perché esulano da isotopie stantie, mentre lo scrittore ha saputo tratteggiare con somma delicatezza molte figure muliebri fra cui Rina e Carmelita. Le citazioni di San Francesco d’Assisi, Dante e delle poesie dell’autore conferiscono indubbiamente una risonanza intertestuale, permettendo di carpire la linfa della letteratura che tutt’alto che mero svago diventa la conoscenza di sé e del mondo per il protagonista, alter ego dell’autore. L’innesto di lessie o frasi in siciliano contribuisce a rendere ancora più icastica la vivacità dei dialoghi e la forza rappresentativa del rovello dell’animo e di un’epoca.

 

Premio Letterario “Terzo Millennio”

Sorgente: CARMELO ALIBERTI BRICIOLE DI UN SOGNO ROMANZO | 3°m Terzo Millennio – Rivista Letteraria no profit – Registrazione Tribunale di Barcellona P.G. (Me) – n° 70/2009 del 01-6-2009