Momenti di poesia. Una coda e un poco di… fantasia… di Andrea Patrone

Una coda e un poco di….fantasia.

Era ormai sera, la settima, disse il
Padre sorridendo, ma qualcosa nel
bianco sacco era rimasta dentro.

Il Padre cercò sul fondo e subito le
dita strinsero la cosa, era solo una
pelosa coda,….ma….non era sola.

Una sottile polvere la copriva, come
fa la neve, ma rossa di colore, il colore
della fede.
Il Padre disse ad alta voce:
“cosa faccio con queste due cose?”

Con la coda e quel sentimento fece
l’ultimo animale e lo chiamò… cane.
In ogni era, in ogni luogo dell’uomo
è il più fedele in un mondo….di jene.

Andrea

foto pinterest