Vox (USA) – Bill Gates non sarà mai più lo stesso di prima

frankgavio https://ilponte.home.blog/

Bill Gates and Melinda

Il personaggio pubblico attentamente curato di Bill Gates come il “buon miliardario”, a dispetto della ben misera realtà, di cui oggi abbiamo piena contezza, rivela che la sua precedente pacata immagine era falsamente costruita. Dopo aver manifestato la sua opinione contro la rinuncia ai brevetti sui vaccini, una mossa in opposizione diretta alla comunità internazionale e alle organizzazioni per i diritti umani, il suo divorzio da Melinda French Gates ha scatenato un diluvio di notizie sulla sua vita personale. Tra le accuse riportate assume un contorno oscuro la personale relazione con il predatore sessuale Jeffrey Epstein, verso cui Gates ha sempre cercato di minimizzare la stretta contiguità, oltre al recente disvelamento riguardo al suo accanimento sessuale nei confronti delle donne che hanno lavorato per lui alla Microsoft e alla sua fondazione.

Questo è il motivo per il quale è importante essere scettici riguardo a certi personaggi la cui immagine è artificiosamente costruita per quelle pubbliche relazioni che i miliardari creano con debita cura. Non esiste un “buon miliardario”. Bill Gates ha fondato un vasto impero filantropico che gli consente di esercitare un potere eccessivo su tutto, dalla salute pubblica globale al sistema educativo americano, nella veste di singolo, ma potentissimo, cittadino privato. Nessuno, per quanto possa sembrare gentile e senza pretese, dovrebbe avere così tanta ricchezza e potere da influenzare il perimetro sociale. La beneficienza dei miliardari non è la risposta al crescente dramma della disuguaglianza, bensì il suo innegabile degradante sintomo.

Bill Gates will never be the same

The aura that Gates built over the past two decades may be permanently shattered.

By Theodore Schleifer@teddyschleifer  May 18, 2021, 10:55am EDT

Per decenni, Bill Gates ha viaggiato per il mondo come un re, nominato cavaliere dalla regina Elisabetta e ricoperto di medaglie dal presidente Barack Obama. L’anno scorso, il fondatore della Microsoft, un tempo combattivo, si è reinventato come una delle voci americane più limpidamente dotate di spirito umanitario sulla pandemia di Covid-19.

Ci vorrebbero solo due settimane perché Gates si rigenerasse ancora una volta, e non nel modo in cui sono andate le sue reinvenzioni passate. Per la prima volta dall’inizio del secolo, Bill Gates è impantanato in uno sconvenevole scandalo. E ciò che è diventato chiaro nelle ultime 48 ore è che Gates non sarà più lo stesso.

Il divorzio di Gates con la moglie, Melinda, è stato annunciato all’inizio di questo mese, ma si è trasformato in un melodramma scandalistico con indagini segrete carpite in sale di riunioni, affari silenziosi e artisti del calibro di Jeffrey Epstein. Nel corso di questo fine settimana Gates è stato giubilato da tre notizie i cui dettagli si soffermano su presunte indiscrezioni a suo carico, ognuna delle quali ha iniziato a frantumare quell’aura che egli ha coltivato negli ultimi 20 anni, da quando si è allontanato dalla Microsoft.