BILANCIO SETTIMANALE E PONTE DEL 2 GIUGNO FESTA DELLA REPUBBLICA

L’ATTIVITÀ DELLA POLIZIA DI STATO NELLE STAZIONI E SUI TRENI IN PIEMONTE E VALLE D’AOSTA

Durante la settimana sono stati intensificati i servizi di prevenzione e vigilanza in concomitanza con il lungo ponte infrasettimanale della festa della Repubblica, mercoledì 2 giugno. Inoltre, per una più incisiva azione di contrasto alla microcriminalità sono stati effettuati servizi di controllo presso alcune stazioni non presidiate dal personale di Polizia.

Questi i risultati complessivi del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta:

12 indagati; 4.362 persone controllate, di cui 850 con precedenti; 255 pattuglie impegnate nelle stazioni e 14 in abiti civili per attività antiborseggio; 66 i servizi di vigilanza a bordo treno per un totale di 162 convogli presenziati; 24 i servizi lungo linea e 50 di ordine pubblico. 

In particolare sul territorio provinciale:

Ad Alessandria gli agenti della Polfer denunciavano un ventitreenne marocchino per inottemperanza all’ordine del Questore di Milano di abbandonare il territorio nazionale. L’intervento suddetto si generava in seguito alla segnalazione di cittadini riguardo la presenza di alcuni ragazzi che giocavano a ridosso dei binari con un cane di grossa taglia, i poliziotti, dopo il controllo in banca dati, hanno riscontrato a carico del giovane marocchino, un ordine del Questore di Milano emesso nel mese di ottobre 2019. Il ragazzo è stato pertanto denunciato.