Quasi pronto il calendario del festival musicale delle Terre del Monviso

Cristiano Godano, Simone Moro, Federico Buffa, Stefano Bollani tra gli ospiti della settimana edizione di “Occit’amo”

“Occit’amo” 2021 inizia a raccontarsi attraverso diversi linguaggi e grandi ospiti, con Cristiano Godano, Simone Moro, Federico Buffa, Stefano Bollani

https://www.autorivari.com/

Cristiano Godano, Simone Moro, Federico Buffa, Stefano Bollani tra gli ospiti della settimana edizione di “Occit’amo”,

Cristiano Godano, Simone Moro, Federico Buffa e Stefano Bollani (in collaborazione con Suoni dal Monviso) sono tra gli ospiti della settimana edizione di “Occit’amo”, la grande festa diffusa delle Terre del Monviso di cui si sta completando il ricco cartellone che prevede eventi nei fine settimana tra inizio luglio e metà agosto, ciascuno in una valle diversa dalla Stura all’Infernotto passando per Grana, Maira, Varaita, Po e per la pianura del Saluzzese. La rassegna, che abbina la musica alla cultura, l’enogastronomia all’escursionismo e che racconta la storia delle valli occitane italiane, porterà in scena oltre 50 appuntamenti in rifugi, prati, sentieri e piccoli borghi, con le cime e i colli delle tutt’intorno al Monviso a fare da sfondo. Tra i protagonisti di questa edizione, che vedrà alternarsi sul palco più di 25 gruppi musicali – provenienti da tutta Italia, da Francia e Spagna – sportivi e scrittori, ci saranno anche i Pirenei, area geografica che ospita Occitani, Aragonesi e Catalani e alla quale sarà dedicato uno specifico focus musicale. 

La direzione artistica della manifestazione è di Sergio Berardo, leader dei Lou Dalfin. Maggiori informazioni su www.occitamo.it

Cristiano Godano, cantautore, chitarrista e frontman del gruppo rock Marlene Kuntz, si esibirà alla Caserma Musso di Saluzzo giovedì 24 giugno, in una delle anteprime del festival, presentando l’album d’esordio solista “Mi ero perso il cuore”, uscito a giugno 2020. Una collezione di canzoni che raccontano i demoni della mente, un disco molto intimo e personale, che ha il coraggio della paura e esibisce questa poetica vulnerabilità. Il cantante cuneese nel pomeriggio sarà protagonista di un incontro/chiacchierata con i “giovani volontari” Saluzzo Monviso 2024.

Il biglietto di ingresso, acquistabile in prevendita su www.mailticket.it, avrà un costo di 12 euro; alla cassa dell’evento il prezzo sarà di 15 euro.

Simone Moro, sulla vetta di otto dei quattordici Ottomila del pianeta e quattro volte in cima all’Everest, è l’unico alpinista della storia ad avere raggiunto quattro cime di 8.000 metri in completa stagione invernale. Pilota di elicottero specializzato nel soccorso in Himalaya, autore di cinque libri tradotti in diverse lingue, racconterà la sua avventura sportiva e umana giovedì 15 luglio a Lagnasco, nella cornice del cortile antistante i Castelli Tapparelli d’Azeglio. L’appuntamento si tiene in collaborazione con Nuovi Mondi Festival e Borgate dal Vivo. Il biglietto di ingresso, acquistabile il prevendita su www.ticketone.it, avrà un costo di 15 euro.

Federico Buffa, giornalista, telecronista sportivo e scrittore italiano, con l’accompagnamento musicale del maestro Alessandro Nidi al pianoforte, nell’anno degli Europei di calcio posticipati a causa della pandemia tornerà a parlare della storia sportiva che unì l’Italia all’inizio degli Anni Ottanta, la vittoria al Campionato mondiale di calcio di Spagna nel 1982. L’appuntamento si terrà venerdì 16 luglio alla Caserma Musso di Saluzzo, in collaborazione con il festival Borgate dal Vivo. Il biglietto di ingresso, acquistabile il prevendita su www.ticketone.it, avrà un costo intero di 15 euro, ridotto di 10 euro.

Stefano Bollani, – importante coproduzione di territorio, in collaborazione con il festival Suoni dal Monviso – compositore, pianista e cantante si esibirà domenica 8 agosto nel suo “Piano Solo”, un one man show che è sia concerto al pianoforte che omaggio all’arte dell’improvvisazione. Bollani proporrà un programma variabile e senza scaletta predefinita, un flusso di coscienza musicale dove il riso e l’emozione si mescolano e nel quale il pubblico è chiamato a partecipare attivamente decidendo i bis a fine esibizione. L’appuntamento è in programma al Pian Pilun, nei pressi del colle di Gilba tra Sanfront e Brossasco alle ore 12, per consentire afflusso e rientro a piedi da parte del pubblico. Il biglietto di ingresso, acquistabile in prevendita su www.ticketone.it, avrà un costo intero di 40 euro (Gold), ridotto di 30 euro.

Tutte le notizie di

occit’amo

Archivio immagini di occit’amo

Cristiano Godano, Simone Moro, Federico Buffa, Stefano Bollani tra gli ospiti della settimana edizione di “Occit’amo”,

Cristiano Godano si esibirà ad Occit’amo giovedì 24 giugno 2021 a Saluzzo

Federico Buffa sarà ospite ad Occit’amo venerdì 16 luglio 2021 a Saluzzo

Serata alla Caserma Musso di Saluzzo, Occit’amo 2020 (Ph. © Chiara Bruno)

Sergio Berardo dei Lou Dalfin, direttore artistico del festival Occit’amo

Stefano Bollani si esibirà ad Occit’amo – in collaborazione con il festival Suoni dal Monviso – domenica 8 agosto al Pian Pilun tra Sanfront e Brossasco (Ph. © Valentina Cenni)

Simone Moro sarà ospite ad Occit’amo giovedì 15 luglio 2021 a Lagnasco

21 MAGGIO 2021• OCCIT’AMO

“Occit’amo” 2021 inizia a raccontarsi attraverso diversi linguaggi e grandi ospiti, con Cristiano Godano, Simone Moro, Federico Buffa, Stefano Bollani

Quasi pronto il calendario del festival musicale delle Terre del Monviso

Cristiano Godano, Simone Moro, Federico Buffa, Stefano Bollani tra gli ospiti della settimana edizione di “Occit’amo”,

Cristiano Godano, Simone Moro, Federico Buffa e Stefano Bollani (in collaborazione con Suoni dal Monviso) sono tra gli ospiti della settimana edizione di “Occit’amo”, la grande festa diffusa delle Terre del Monviso di cui si sta completando il ricco cartellone che prevede eventi nei fine settimana tra inizio luglio e metà agosto, ciascuno in una valle diversa dalla Stura all’Infernotto passando per Grana, Maira, Varaita, Po e per la pianura del Saluzzese. La rassegna, che abbina la musica alla cultura, l’enogastronomia all’escursionismo e che racconta la storia delle valli occitane italiane, porterà in scena oltre 50 appuntamenti in rifugi, prati, sentieri e piccoli borghi, con le cime e i colli delle tutt’intorno al Monviso a fare da sfondo. Tra i protagonisti di questa edizione, che vedrà alternarsi sul palco più di 25 gruppi musicali – provenienti da tutta Italia, da Francia e Spagna – sportivi e scrittori, ci saranno anche i Pirenei, area geografica che ospita Occitani, Aragonesi e Catalani e alla quale sarà dedicato uno specifico focus musicale. 

La direzione artistica della manifestazione è di Sergio Berardo, leader dei Lou Dalfin. Maggiori informazioni su www.occitamo.it

Cristiano Godano, cantautore, chitarrista e frontman del gruppo rock Marlene Kuntz, si esibirà alla Caserma Musso di Saluzzo giovedì 24 giugno, in una delle anteprime del festival, presentando l’album d’esordio solista “Mi ero perso il cuore”, uscito a giugno 2020. Una collezione di canzoni che raccontano i demoni della mente, un disco molto intimo e personale, che ha il coraggio della paura e esibisce questa poetica vulnerabilità. Il cantante cuneese nel pomeriggio sarà protagonista di un incontro/chiacchierata con i “giovani volontari” Saluzzo Monviso 2024.

Il biglietto di ingresso, acquistabile in prevendita su www.mailticket.it, avrà un costo di 12 euro; alla cassa dell’evento il prezzo sarà di 15 euro.

Simone Moro, sulla vetta di otto dei quattordici Ottomila del pianeta e quattro volte in cima all’Everest, è l’unico alpinista della storia ad avere raggiunto quattro cime di 8.000 metri in completa stagione invernale. Pilota di elicottero specializzato nel soccorso in Himalaya, autore di cinque libri tradotti in diverse lingue, racconterà la sua avventura sportiva e umana giovedì 15 luglio a Lagnasco, nella cornice del cortile antistante i Castelli Tapparelli d’Azeglio. L’appuntamento si tiene in collaborazione con Nuovi Mondi Festival e Borgate dal Vivo. Il biglietto di ingresso, acquistabile il prevendita su www.ticketone.it, avrà un costo di 15 euro.

Federico Buffa, giornalista, telecronista sportivo e scrittore italiano, con l’accompagnamento musicale del maestro Alessandro Nidi al pianoforte, nell’anno degli Europei di calcio posticipati a causa della pandemia tornerà a parlare della storia sportiva che unì l’Italia all’inizio degli Anni Ottanta, la vittoria al Campionato mondiale di calcio di Spagna nel 1982. L’appuntamento si terrà venerdì 16 luglio alla Caserma Musso di Saluzzo, in collaborazione con il festival Borgate dal Vivo. Il biglietto di ingresso, acquistabile il prevendita su www.ticketone.it, avrà un costo intero di 15 euro, ridotto di 10 euro.

Stefano Bollani, – importante coproduzione di territorio, in collaborazione con il festival Suoni dal Monviso – compositore, pianista e cantante si esibirà domenica 8 agosto nel suo “Piano Solo”, un one man show che è sia concerto al pianoforte che omaggio all’arte dell’improvvisazione. Bollani proporrà un programma variabile e senza scaletta predefinita, un flusso di coscienza musicale dove il riso e l’emozione si mescolano e nel quale il pubblico è chiamato a partecipare attivamente decidendo i bis a fine esibizione. L’appuntamento è in programma al Pian Pilun, nei pressi del colle di Gilba tra Sanfront e Brossasco alle ore 12, per consentire afflusso e rientro a piedi da parte del pubblico. Il biglietto di ingresso, acquistabile in prevendita su www.ticketone.it, avrà un costo intero di 40 euro (Gold), ridotto di 30 euro.