ECHOS 2020 I Luoghi e la Musica – XXII edizione

24 luglio – 12 settembre 2020

UN GRANDE WEEK-END DI MUSICA CON ECHOS 2020!

Due concerti live in Monferrato, a Casale Monferrato e Fubine, e una Première Video a Voltaggio

Dopo la sospensione di agosto, riprende questa particolarissima edizione di Echos. I Luoghi e la Musica, il festival itinerante che da oltre 20 anni porta la magia della musica tra i tesori artistici e le bellezze paesaggistiche della provincia di Alessandria.

Il primo appuntamento del week-end è una delle novità assolute di questa edizione. Venerdì 4 settembre, infatti, ci sarà la Première del video registrato nella splendida Pinacoteca dei Frati Cappuccini di Voltaggio e che ha per protagonista il violoncellista svizzero Claude Hauri. La sua esecuzione della Suite n. 2 di Bach verrà affiancata da un racconto appassionato e da immagini suggestive della Pinacoteca; il risultato è un video nel quale lo stretto legame tra Musica e Luoghi, che da sempre caratterizza Echos, troverà una nuova forma. Claude Hauri svolge un’intensa attività concertistica in tutta Europa, Australia, Nord e Sud America. Anche in Italia è invitato da festival prestigiosi come la Biennale di Venezia, l’Unione Musicale di Torino e i Concerti del Quirinale a Roma. Ha inciso oltre venti CD e suona uno splendido violoncello Gian Battista Zanoli, liutaio del ‘700. La Première Video verrà trasmessa alle ore 21.00 sui canali Youtube (www.youtube.com/festivalechos) e Facebook (www.facebook.com/festivalechos) del Festival.

Sabato 5 vedrà il ritorno in Monferrato del noto pianista Olaf John Laneri che, dopo la memorabile integrale delle 32 Sonate di Beethoven realizzata tra il 2017 e il 2019, si cimenta nuovamente con il genio di Bonn di cui quest’anno ricorre il 250° anniversario dalla nascita. Il programma, intitolato “Favourite Beethoven” è stato scelto dal pubblico di Echos attraverso un sondaggio sui canali social. Nell’Ex Convento di Santa Croce a Casale Monferrato, con inizio alle 17.30 (ingresso libero con prenotazione obbligatoria del posto: info e prenotazioni: 348-7161557 info@festivalechos.it) il Maestro proporrà le Sonate più votate: Chiaro di luna, Tempesta, Appassionata e Les Adieux. Premiato ai concorsi pianistici di Montecarlo, Tokyo e Hamamatsu, nel 1998 Laneri vince la 50 edizione del prestigioso Concorso “Busoni” di Bolzano. Inizia così un’importante carriera che lo porta a suonare nelle sale più prestigiose, dalla Salle Gaveau a Parigi al Gasteig di Monaco di Baviera, dall’Opéra di Montecarlo alla Herkulessaal fino alla Philharmonie di Berlino. 

In occasione del concerto, il Museo Civico di Casale Monferrsto presenterà due opere di Leonardo Bistolfi appositamente restaurate: un gesso che ritrae Beethoven (restaurato anche con il contributo del Festival Echos) e un ritratto a carboncino del musicista Luigi Ernesto Ferraria. 

«Gli eccellenti concerti del Festival Echos sono ormai diventati l’apprezzato regalo che il Museo Civico dona a se stesso e al territorio in occasione del suo compleanno – sottolinea l’assessore Gigliola Fracchia – Anche quest’anno sarà la splendida cornice del chiostro di Santa Croce ad accogliere quanti vorranno trascorrere ancora una volta insieme questa festa, che ricorda l’importanza e il rilievo che il museo ha per la città e il Monferrato».

«Sergio Marchegiani, direttore artistico del festival, ha da sempre impreziosito Casale Monferrato con Echos – ha ricordato il sindaco Federico Riboldi – e quest’anno è andato addirittura oltre, contribuendo in modo concreto al restauro di una splendida opera di uno dei più importanti artisti della città: Leonardo Bistolfi. Il busto di Beethoven, conservato finora nei depositi della gipsoteca, è stato sottoposto a una doverosa pulitura grazie all’intervento di un restauratore specializzato in opere in gesso e potrà finalmente essere ammirato dal pubblico del nostro museo. Un grazie, quindi, da parte mia e di tutta la città per la sensibilità e la generosità dimostrata».

Il busto di Beethoven – acquistato dal Comune negli anni ‘80 del secolo scorso – proviene dalla collezione del musicista Luigi Ernesto Ferraria, a cui Bistolfi era legato da amicizia. Ne è testimone il ritratto a carboncino, donato recentemente al Museo, che Bistolfi gli fece nel 1897 mentre si trovava ospite del musicista nel biellese. Qui, in estate, Bistolfi faceva spesso ritorno trovando amicizie illustri come Giuseppe Camerana, Lorenzo Delleani e, talvolta, Arturo Toscanini, con cui trascorreva i rari momenti di vacanza dai molteplici impegni lavorativi. 

Chiude il trittico il concerto del Milano Saxophone Quartet. Domenica 6, sempre alle 17.30 nel Giardino pensile di Palazzo Bricherasio a Fubine Monferrato, questo virtuoso quartetto di saxofoni è pronto a sorprendere il pubblico di Echos con un originale programma che riunisce atmosfere e stili compositivi diversi, accostando celebri lavori del passato al tango e al jazz. Il Milano Saxophone Quartet è presente nel panorama musicale internazionale dal 2010. Grazie alla loro formazione – avvenuta in Francia, Austria e Italia – hanno sviluppato e affinato un virtuosismo unito a una musicalità cento per cento made in Italy, oggi apprezzata ovunque. Hanno suonato per importanti enti e festival come MITO Settembre Musica, Società del Quartetto di Milano, Società del Quartetto di Vicenza e di Vercelli, Cile Saxfest e Vienna Saxfest. 

Echos 2020 è realizzato in collaborazione con Regione Piemonte, Fondazione CRT, Fondazione CRAL, Fondazione Longo e, per questi tre concerti, con i Comuni di Voltaggio, Casale Monferrato, Fubine Monferrato e con l’Arcangelo Associazione Pinacoteca Voltaggio. I concerti sono tutti a ingresso libero ma con prenotazione obbligatoria del posto (misure anti Covid-19). In caso di maltempo i concerti si svolgeranno al chiuso, sempre rispettando le misure di sicurezza previste. Per info e prenotazioni: http://www.festivalechos.it oppure 348 7161557.

Associazione Musicale Ondasonora

sonora.onda@libero.it

www.festivalechos.it

Precursore assoluto dei tempi, il festival Echos ha da anni unito territorio, storia e cultura con l’arte della musica. Ed ecco perché l’edizione di quest’anno ha un valore ancora più importante, perché vuole rendere omaggio, il prossimo fine settimana, al neocostituito GranMonferrato, il Consorzio che ha fatto dell’unione e della sinergia il proprio obiettivo.

Con questo spirito ci accingiamo, ancora una volta, a ospitare l’assoluta qualità del Festival diretto da Sergio Marchegiani, che continua a dimostrare il proprio amore per questo territorio riportando l’acclamato duo Manara / Voghera a esibirsi in alcuni dei luoghi più suggestivi di Acqui Terme, Casale Monferrato e Cremolino.

È quindi un onore poter ospitare nuovamente il Festival Echos, certo che saprà raccogliere il giusto gradimento, soprattutto dopo un periodo così buio e negativo: l’arte e la musica saranno la spinta per ripartire!

Il sindaco Federico Riboldi

Nell’anno in cui Casale Monferrato accoglierà la preziosa e prestigiosa eredità Bistolfi, un altrettanto prestigioso Festival celebra il grande scultore utilizzando come immagine simbolo lo straordinario gesso del busto di Beethoven realizzato dall’artista casalese.

Un’opera che ha ritrovato l’antico splendore grazie anche alla sensibilità e generosità dell’associazione Ondasonora che contribuì al suo restauro, permettendo oggi di far bella mostra di sé sia nelle sale della Gipsoteca Bistolfi sia nel materiale promozionale di Echos.

Una scelta, quest’ultima, che ci rende orgogliosi e che permetterà agli attenti spettatori della grande musica del Festival di ammirare e riscoprire un’eccellenza artistica della nostra città.

Un ringraziamento quindi a Sergio Marchegiani per portare sul nostro territorio i grandi interpreti della musica classica e per saper valorizzare al meglio il nostro ricco patrimonio.

L’assessore alla Cultura Gigliola Fracchia

Casale Monferrato, 10 giugno 2021

È un grande onore poter ospitare ad Acqui Terme la XXIII edizione del Festival Echos, che ha l’obiettivo di valorizzare il ricco patrimonio storico e artistico della nostra provincia ambientando in esso concerti di altissima qualità. La manifestazione itinerante si presenta con un programma di altissimo livello, confermandosi tra gli eventi culturali più prestigiosi del nostro territorio. È con grande emozione che presentiamo questa rassegna, la quale si aggiunge agli eventi culturali che stiamo proponendo in città, ma soprattutto in una logica territoriale ampia, dal quale è nato recentemente il Consorzio Gran Monferrato. Grandi nomi ed esecutori della musica classica si esibiranno in palcoscenici naturali di prestigio e siamo lieti che Acqui Terme, ancora una volta, sia presente.

Il sindaco Lorenzo Lucchini

Ospitare un concerto Echos 2021 nel nostro paese di Cremolino, ricco di storia e di importanti testimonianze storiche (ricordiamo fra tutti il Castello dei Malaspina e il millenario Santuario della Bruceta – fra i Luoghi del cuore Fai 2020) è già un grande evento di indubbio valore artistico e culturale che ci onora e farlo proprio quest’anno, quando sono state gettate le basi del Gran Monferrato per l’integrazione e lo sviluppo sinergico del territorio, è cosa che ulteriormente ci entusiasma ed appassiona.

Le opere di Schumann e Brahms, proposte dai Maestri Manara e Voghera a Casale Monferrato, Acqui Terme e Cremolino, ripercorrono la strada di un territorio che ricerca l’integrazione mediante passi e attività comuni.

Un territorio che si impegna nel riportare in evidenza risorse e gioielli del passato e determinato ad accettare, unito con forza e determinazione, non solo le sfide postpandemiche, ma in grado di pianificare il suo sviluppo per i decenni futuri. Sviluppo che, come ci ha sempre insegnato la Storia, proprio per essere duraturo, non può prescindere da una forte componente culturale che lo affianchi e lo sostenga nel suo percorso, partendo dalla valorizzazione degli artisti locali, fino all’approfondimento costante dei Grandi Maestri.

È in quest’ottica che rivolgiamo un particolare ringraziamento a Echos con cui ci dichiariamo già disponibili a collaborare negli anni futuri.

Fausto Lodi Consigliere Delegato Comune di Cremolino