ATA PC: Associazione Tutela Ambiente, contro il Mega progetto del Polo Logistico al Quartiere Europa

Alessandria: Come Associazione ambientalista non possiamo che opporci al progetto di polo logistico proposto dalla società Panorama e, sembra, ben accolto dal Comune di Alessandria. Tale progetto prevede la realizzazione di mastodontici capannoni (ben 60.000 metri quadri) dinanzi al quartiere Europa. Si tratta di una tranquilla area residenziale, ad oggi tra le più pregevoli della città, che a nostro giudizio potrebbe venir totalmente stravolta, con il rischio di un crollo della qualità della vita.                Dapprima per i lavori, imponentissimi, di realizzazione dell’opera, e poi per il suo stesso funzionamento. Immaginiamo una sorta di “porto stradale” con scalo e movimentazione merci h 24 : oltre allo stravolgimento del paesaggio, sono a nostro avviso prevedibili impatti in termini di inquinamento acustico e atmosferico, dato il via vai continuo di camions .( Questo polo logistico dovrebbe infatti servire praticamente tutto il nord Italia! )

Facciamo notare come esistano altre aree in Alessandria adatte a tale scopo, essendo poste entro zone industriali o artigianali. La stessa D3 ci risulta non sfruttata per circa il 30% della sua estensione. Avendo a disposizione un’area artigianale vuota per quasi un terzo, riteniamo assurdo andare a cementificare aree ancora vergini.

Nessuno di noi è contro il progresso o lo sviluppo, ma è chiaro che lo sviluppo deve essere ben progettato, altrimenti rischia di fare enormi danni. E realizzare un polo logistico presso un quartiere residenziale non è certamente un esempio di buona pianificazione del territorio.               

Abbiamo sentito qualcuno affermare che va bene l’ambiente ma data la situazione economica attuale, aggravata dal covid, adesso bisogna pensare all’occupazione. Noi rispondiamo che questo discorso lo sentiamo ripetere da un secolo, e ci ha portato a non avere più né l’ambiente, né il lavoro! E Sono proprio i modelli di “sviluppo” non rispettosi dell’ambiente che contribuiscono a generare pandemie. Nel 2021 è tecnicamente possibile favorire l’occupazione senza danneggiare l’ambiente! Per questo chiediamo al Comune di Alessandria di valutare l’assoggettabilità di questo progetto alla Valutazione di Impatto Ambientale. Vogliamo che venga verificato l’impatto che avrà anche in termini di inquinamento acustico ed atmosferico. Alessandria già soffre per la pessima qualità dell’aria, con picchi di polveri sottili. Siamo sicuri di voler attirare moltitudini di camion vicino alle abitazioni?

Nel contempo invitiamo i cittadini a firmare la petizione lanciata dal Movimento 5 stelle, cui anche noi aderiamo, e che potete trovare a questo indirizzo

Petizione · Stop al polo logistico nel Villaggio Europa · Change.org

ATA PC ALESSANDRIA