– Il Fatto Quotidiano

Christian Eriksen ha accusato un grave malore al 43′ del primo tempo di Danimarca-Finlandia e i medici lo hanno rianimato in campo il calciatore dell’Inter, in arresto cardiaco.

Un primo comunicato dell’Uefa parla di “condizioni stabili” del 29enne. E una conferma sul suo stato di salute è arrivato dalla Dbu, la Federcalcio danese: “È sveglio e si sta sottoponendo a ulteriori esami”.

I compagni di squadra e gli avversari si sono subito accorti della gravità della situazione, appena Eriksen si è accasciato al suolo, chiedendo l’intervento dei medici.

I sanitari sono intervenuti direttamente sul campo, prima con il massaggio cardiaco e poi con il defibrillatore nel tentativo di soccorrere il centrocampista nerazzurro, caduto al suolo con gli occhi sbarrati.

continua su: Malore in campo per Christian Eriksen: a terra privo di sensi, rianimato sul terreno di gioco. L’Uefa: “Il calciatore è in condizioni stabili” – Il Fatto Quotidiano