Separare il lavoro da casa durante il COVID-19 – Separating Work from Home during COVID-19

Da: hellobitchystudentcatthings

Tumbir

Come faccio a separare casa e lavoro quando lavoro da casa?

di Michele Meehan, Psicoterapeuta Registrato presso BMAW

Questa domanda si è posta di recente, poiché molti di noi lavorano da casa da più di un anno. Molti di noi non hanno uno spazio di lavoro adeguato e/o privato a casa – alcuni di noi lavorano nelle nostre camere da letto, a pochi metri da dove dormiamo. Di conseguenza, il lavoro sta invadendo sempre di più il nostro tempo personale, causando stress, disturbi del sonno, affaticamento, malumore e persino esaurimento. Di conseguenza, molti di noi stanno vivendo sintomi di ansia e/o depressione.

Dato che sembra che potremmo dover affrontare il lavoro da casa per un po’ più a lungo, è importante creare un confine tra la vita lavorativa e la vita domestica/familiare per aiutarci a stare bene. Può aiutare a creare una routine quotidiana che segnali alla tua psiche che la giornata lavorativa è finita e che sta iniziando il tempo personale o familiare. Fortunatamente, le nostre menti e i nostri pensieri sono potenti e possiamo usare i nostri pensieri e le nostre intenzioni per aiutare a creare e mantenere il confine. Ecco alcune cose che puoi provare:

Alla fine della giornata lavorativa, “lascia il lavoro” – esci di casa e vai a fare una passeggiata e “torna a casa”. Puoi anche iniziare la giornata in questo modo, “uscire di casa” al mattino, camminare un po’ e venire “al lavoro”.

Quando il lavoro è terminato, spegni il computer e mettilo via, lontano dalla vista. Potresti anche coprirlo con un bel panno, una sciarpa o uno scialle, per simboleggiare fisicamente il passaggio della giornata. Se puoi, prova a coprire altre prove del lavoro, come file o scartoffie.

Scegli un abbigliamento che segnali una differenza tra tempo di lavoro e tempo personale. Quando ti prepari per il lavoro, scegli “abiti da lavoro” e quando il lavoro è finito per la giornata, cambia in abiti per il tempo libero. Detto questo, suggerisco di non mettersi subito in pigiama, in modo da avere anche una certa separazione tra il tempo personale e il tempo del sonno.

Prenditi del tempo per la transizione tra il lavoro e il tempo personale per segnalare alla tua mente e al tuo corpo che stai entrando in una modalità diversa. Questo potrebbe essere il momento per la meditazione, una pratica di rilassamento o un’altra pratica contemplativa.

Fai un bagno o una doccia dopo il lavoro per iniziare il tuo tempo personale sentendoti fresco e rilassato.

Usa salvia, incenso o altre erbe o oli essenziali per pulire il tuo spazio di lavoro e il tuo campo energetico.

Mantieni un confine chiaro sull’orario di lavoro e resisti alla tentazione di lavorare oltre le ore previste. Se ti viene un’idea dopo il lavoro, prendi nota di farlo il giorno successivo, invece di usare il tuo tempo personale o familiare.

Spero che scoprirai che una o due di queste opzioni ti aiutano a creare un senso di separazione tra tempo di lavoro e tempo personale e ti aiutano a trovare una riduzione in qualsiasi sensazione di ansia o depressione che potresti aver provato.

Se hai domande o ritieni di aver bisogno di maggiore supporto per cercare di trovare questo equilibrio, contattaci o prenota un appuntamento, oppure contatta Michele all’indirizzo michele@balancedmindandwellness.com per una consulenza individuale.

Siamo qui per te e per qualsiasi tua domanda… invia un’e-mail alla nostra clinica all’indirizzo info@balancedmindandwellness.com o chiama il 416-232-2780.

Il post Separare il lavoro da casa durante il COVID-19 è apparso per la prima volta su Etobicoke Psychotherapy: Balanced Mind & Wellness Inc..

Questo contenuto è stato originariamente pubblicato qui.

Separating Work from Home during COVID-19

How do I separate home and work when I am working at home?

by Michele Meehan, Registered Psychotherapist at BMAW

This question has been coming up lately, as many of us have been working from home for more than a year now. Many of us do not have adequate and/ or private work space at home – some of us are working in our bedrooms, just a few feet away from where we sleep. As a result, work is encroaching on our personal time more and more, causing stress, sleep disruption, fatigue, low mood, and even burnout. Consequently, a lot of us are experiencing symptoms of anxiety and/ or depression.

Given that it looks like we may have to cope with working from home for awhile longer, it’s important to create a boundary between work life and home/family life to help us stay well. It can help to create a daily routine that signals to your psyche that the workday is over, and personal or family time is starting. Fortunately, our minds and thoughts are powerful, and we can use our thoughts and intentions to help create and maintain the boundary. Here are some things you can try:

At the end of your workday, “leave work” – leave your home and go for a walk, and “return home”. You can start your day this way as well, “leaving home” in the morning, and walking for a bit, and coming “in to work”.

When work is done for the day, turn off your computer, and put it away, out of sight. You could also cover it with an appealing cloth, scarf or a shawl, to physically symbolize the day’s transition. If you can, try to cover other evidence of work, such as files, or paperwork.

Choose clothing that signals a difference between work time and personal time. When getting ready to work, choose “work clothes”, and when work is done for the day, change into leisure clothes. That said, I suggest not getting right into pajamas, so that you also have some separation between personal time and sleep time.

Make some time for transition between work and personal time to help signal to your mind and body that you are going into a different mode. This might be time for meditation, a relaxation practice, or other contemplative practice.

Take a bath or a shower after work as a way to start your personal time feeling fresh and relaxed.

Use sage, incense, or other herbs or essential oils to cleanse your workspace, and your own energy field.

Hold a clear boundary about work time, and resist the temptation to work beyond your schedule hours. If an idea occurs to you after work, make a note to yourself to do it the next day, rather than using your personal or family time.

I hope you find that one or two of these options helps support you to create a sense of separation between work time and personal time, and helps you find a reduction in any feelings of anxiety or depression you may have been experiencing.

If you have questions, or feel that you need more support trying to find this balance, please contact us or book an appointment, or contact Michele at michele@balancedmindandwellness.com for individual counselling.

We are here for you and any of your questions… email our clinic at info@balancedmindandwellness.com or call 416-232-2780.

The post Separating Work from Home during COVID-19 first appeared on Etobicoke Psychotherapy : Balanced Mind & Wellness Inc..

This content was originally published here.