Oltre lo specchio

Noi siamo qui, con gli occhi ad Occidente,

ci scalda il sole, in un tramonto estremo,

d’ambra, scarlatto e rosa,

e coi gabbiani a tesserne la trama,

in volo tra le nubi sfilacciate.

Siamo sul poggio e tornano i ricordi,

quando noi si splendeva

di fiera giovinezza,

l’ala del tempo solo una carezza,

ed il domani più di una promessa

di giorni lieti, e notti innamorate.

Seminavamo tulipani viola

tra le pietre e le spine del roveto,

e di tinte pastello erano i cieli,

mentre scorreva lentamente il tempo.

E all’improvviso un vento ci portava,

prendendoci per mano con dolcezza,

tra le favole antiche, oltre lo specchio,

dov’eravamo, finalmente insieme,

un verso ed una strofa, una poesia.

Giuseppe Pippo Guaragna – 7 Giugno 2021

Giuseppe Pippo Guaragna