Angela Finocchiaro
Orchestra
Lino Guanciale

COMUNICATO STAMPA

IL MAGGIORE – Centro Eventi Multifunzionale

Continuano gli appuntamenti dell’estate culturale di Verbania

MERCOLEDÌ 30 GIUGNO

ANGELA FINOCCHIARO e DANIELE TRAMBUSTI con lo spettacolo BESTIA CHE SEI

SABATO 3 LUGLIO

LINO GUANCIALE con NON SVEGLIATE LO SPETTATORE

DOMENICA 4 LUGLIO

ORCHESTRA I POMERIGGI MUSICALI con un’esperienza musicale unica tra note e giochi di luci

Biglietti disponibili al link

https://toptix1.mioticket.it/fondazioneilmaggiore/

Dopo il grande successo registrato dai primi spettacoli, continua l’ESTATE CULTURALE del CENTRO EVENTI IL MAGGIORE che, dopo quasi un anno di chiusura, è pronto a “riaprirsi alla vita” e riaccendere i riflettori sul meglio della prosa, della musica, dell’opera, della danza e una serie di appuntamenti dedicati al 700° anniversario della morte di Dante Alighieri.

Questi i prossimi appuntamenti della stagione:

MERCOLEDÌ 30 GIUGNO (ore 21.00 – Arena) con ANGELA FINOCCHIARO e DANIELE TRAMBUSTI nel reading a due voci di Stefano Benni BESTIA CHE SEI.

In Bestia che sei i protagonisti che incontriamo scaturiscono uno dopo l’altro con spontanea naturalezza dall’immaginazione dello scrittore bolognese STEFANO BENNI, che spesso ha incrociato la sua vita professionale con quella di Angela Finocchiaro negli ultimi vent’anni, e danno vita ad una sfilata di caratteri surreali e grotteschi, a volte molto reali e altre volte decisamente fantastici, a volte teneri e a volte crudeli, ma soprattutto creature ambigue, che ci ricordano che l’homo sapiens è la bestia più ridicola e feroce del cosmo. Angela Finocchiaro e Daniele Trambusti, dopo la fortunata collaborazione in Mai più soli e Benneide 2, condividono nuovamente lo stesso palco per dar vita a una lettura a due voci piena di energia. Produzione Agidi Srl.

SABATO 3 LUGLIO (ore 21.00 – Arena) con LINO GUANCIALE e lo spettacolo dedicato alla vita dello scrittore e sceneggiatore Ennio Flaiano NON SVEGLIATE LO SPETTATORE.

Dopo il successo di Itaca… il viaggio, Lino Guanciale e Davide Cavuti tornano in scenacon un nuovo spettacolo, Non svegliate lo spettatore, prodotto dal TSA Teatro Stabile d’Abruzzo in collaborazione con Stefano Francioni Produzioni, dedicato alla vita di Ennio Flaiano. “Attraverso aneddoti, lettere, racconti, i personaggi prendono forma diventando maschere senza tempo – afferma il regista e compositore Davide Cavuti – I quadri proposti riverberano di senso etico, sociale e storico. Il viaggio con Flaiano (e il suo taccuino) è un prezioso insegnamento per affrontare le nuove sfide dell’esistenza. Il rapporto tra il cinema, il teatro, la letteratura e la musica costituisce una chiave di lettura importante per penetrare i valori di interscambio tra cultura, formazione e apprendimento, affinché siano da stimolo per la ricerca e l’approfondimento delle opere dei grandi scrittori spesso dimenticati”. Lo spettatore sarà proiettato, con i piedi fortemente poggiati sulle nuvole, nel mondo della letteratura, del cinema e del teatro attraverso la recitazione di uno straordinario attore quale Lino Guanciale e il commento musicale del maestro Davide Cavuti.

DOMENICA 4 LUGLIO (ore 21.00 – Sala Teatrale) con l’ORCHESTRA I POMERIGGI MUSICALI con la Soprano ELIZABETH HERTZBERG e la Direttrice ELENA CASELLA.

Un evento unico che La Finzi Academy, progetto che prende spunto dal successo ottenuto nel rilanciare le musiche del compositore Aldo Finzi, autore la cui vita e carriera artistica furono interrotte dalle leggi razziali promulgate nel 1938 dal fascismo in Italia, ha organizzato insieme alla Fondazione Il Maggiore di Verbania.

Si tratta di una nuova e inedita forma di partecipazione ai concerti classici, con un esperimento musico-sociale di riappropriazione e rioccupazione, post pandemia, degli spazi chiusi e aperti insieme. Si assisterà ad una nuova forma di spettacolo e di aggregazione che coinvolgerà contemporaneamente il luogo della cultura e il territorio circostante.

Lo spettacolo sarà infatti eseguito con il pubblico in sala e diffusione contemporanea all’esterno tramite un sistema di cuffie wi-fi silent system per gli spettatori-partecipanti, a cui sarà consegnata la propria cuffia da utilizzare in una zona limitata del parco a ridosso del Lago Maggiore.

Qui, attraverso la regia di Angela Giulia Toso, il pubblico formerà delle immagini tramite le luci delle cuffie stesse ad enfatizzare la spettacolarità dell’evento.

PROGRAMMA DELLA SERATA

Ludwig van Beethoven – Coriolano overture

Fabio Vacchi – Beethoven e la primavera ritrovata

Aldo Finzi – 5 Liriche per soprano e orchestra

Felix Mendelssohn – Sinfonia n.4 “Italiana”

In un’estate in cui ci dedicheremo prevalentemente al turismo in Italia, gli appuntamenti proposti da Il Maggiore di Verbania si arricchiscono così di ulteriore valore: non solo il consentire di tornare, finalmente, alle attività che più ci sono mancate in questi mesi, ma anche il permettere di scoprire e riscoprire, proprio grazie alla cultura, a visitatori e viaggiatori provenienti da tutta Italia, le meraviglie del territorio del Verbano.

È possibile acquistare i biglietti per gli spettacoli che compongono un ricchissimo cartellone in grado di dare vita a una stagione che, dopo mesi di chiusura, permetterà di ritrovarsi in platea, tornando a condividere emozioni assistendo fisicamente agli spettacoli nel pieno rispetto delle normative attualmente in vigore, secondo le seguenti modalità:

●       Online dal sito www.ilmaggioreverbania.it al link https://toptix1.mioticket.it/fondazioneilmaggiore/

●       Presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) del Comune di Verbania, sede di Piazza Garibaldi 15 a Verbania Pallanza, nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30

●       Presso la biglietteria del Teatro la sera degli spettacoli, dalle ore 18,00

Diritti di prevendita 1,50 euro (fino a 2 ore prima di ogni evento)

Informazioni generali

I posti nella sala Teatrale sono numerati rispettando il distanziamento imposto dell’emergenza COVID 19 – la mascherina è obbligatoria per tutta la durata dello spettacolo (il distanziamento va rispettato anche per congiunti e familiari).

Nell’Arena i posti non sono numerati, la disposizione rispetta il distanziamento imposto dell’emergenza COVID 19, raggiunto il posto a sedere si può togliere la mascherina (il distanziamento va rispettato anche per congiunti e familiari)

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.ilmaggioreverbania.it

www.facebook.com/ilMaggioreVerbania

www.instagram.com/il_maggioreverbania