NOVITÀ IN LIBRERIA

Esce oggi “Antonio e la lucertola. Dal paradigma imputatocentrico al paradigma offesocentrico”, il nuovo libro del magistrato Silvia Cecchi, che offre un nuovo modello interpretativo alla trattazione dei problemi più delicati della penalità contemporanea, con una Postfazione di Rosario Salamone.

LA CITAZIONE: «La deontologia (insieme alla cultura, necessaria all’esercizio della funzione) del magistrato, uscito dall’assolutezza dell’applicazione sillogistica della norma astratta, si arricchisce del compito del pre-occuparsi delle conseguenze ulteriori del suo provvedimento, così che anch’egli si immerge in un’etica relazionale che nulla ha a che vedere con i principî morali o le fedi private della persona del magistrato. Mi riferisco a un dialogo e confronto con la società, all’impegno interistituzionale, alla necessità di dedicare una parte del suo lavoro anche alla prevenzione culturale dei reati.»

Tutte le info qui: https://www.liberilibri.it/index.php/prodotto/antonio-e-la-lucertola