RECENSIONE “Tokyo a mezzanotte” di Mia Another

TITOLO: Tokyo a mezzanotte SERIE:  no serie, autoconclusivo
AUTORE:  Mia Another
DATI DI PUBBLICAZIONE: 28 Giugno 2021
EDITORE:  Newton Compton
GENERE:  rosa contemporanea AMBIENTAZIONE: Giappone
FINALE:  chiuso PROTAGONISTI: Hailey , ragazza americana; Naoki , capo di Hailey.
TRAMA
Il fascino unico e misterioso del Giappone in una storia d’amore sensuale e travolgente. I sogni di Hailey stanno per realizzarsi: ha un biglietto di solo andata per Tokyo, dove la aspetta il fratello Jamie, che vive in Giappone già da qualche anno, e un colloquio di lavoro in un’importante società. appena arrivato, però, Hailey si accorge che lo studio del giapponese non è sufficiente e che la cultura con cui entra in contatto è lontanissima dalla sua. Inoltre Jamie è nei guai. Decisa ad aiutare il fratello, accetta il lavoro che, dal primo giorno, si rivela un incubo: il giovane CEO, Naoki Saito, è un uomo arrogante che la tratta in modo supponente e le assegnazioni di incarichi e retribuzione da stagista. Per guadagnare di più Hailey decide di cedere al proprio orgoglio e comincia a fare la hostess nell’ unico posto dove i suoi tratti occidentali sono apprezzati, un club per soli uomini. Ma la sera in cui proprio il suo capo Naoki varca la soglia del locale in cerca di compagnia, è l’inizio di un’avventura sconvolgente e pericolosa, che la porterà alla scoperta di una parte di sé nascosta e misteriosa. La magia avvolgente delle notti incantate di Tokyo darà ad Hailey il coraggio di lasciarsi andare a tutte quelle emozioni mai sperimentate prima? E, soprattutto, l’amore, quello folle e dirompente, sarà in grado di amare la distanza culturale che si frappone tra l’affascinante e tradizionalista Naoki e la giovane, ribelle americana? avventuragente e pericolosa, che la porterà alla scoperta di una parte di sé, nascosta e misteriosa. La magia avvolgente delle notti incantate di Tokyo darà ad Hailey il coraggio di lasciarsi andare a tutte quelle emozioni mai sperimentate prima? E, soprattutto, l’amore, quello folle e dirompente, sarà in grado di amare la distanza culturale che si frappone tra l’affascinante e tradizionalista Naoki e la giovane, ribelle americana? avventuragente e pericolosa, che la porterà alla scoperta di una parte di sé, nascosta e misteriosa. La magia avvolgente delle notti incantate di Tokyo darà ad Hailey il coraggio di lasciarsi andare a tutte quelle emozioni mai sperimentate prima? E, soprattutto, l’amore, quello folle e dirompente, sarà in grado di amare la distanza culturale che si frappone tra l’affascinante e tradizionalista Naoki e la giovane, ribelle americana?

RECENSIONE
Tokyo a mezzanotte è il nuovo romanzo rosa di Mia Another che ci catapulta ancora una volta nell’atmosfera orientale. L’autrice ci stupisce e ci affascina con il suo stile curato, coinvolgente e intenso in grado di regalare emozioni, di far battere il cuore e di farci innamorare dei suoi personaggi. Questo romanzo ci catapulta in luoghi lontani ed affascinanti, ci porta nelle strade di Tokyo ad ammirare la bellezza di questa città caotica dove si intrecciano le vite di migliaia di persone, gli odori del cibo, i rumori di ogni tipo che ci fanno sentire la vita che si muove e non si ferma mai. Mi sono innamorata di questa città solo leggendo, sfogliando quelle pagine in cui si avverte l’amore dell’autrice verso quella città che l’ha rapita e incantata e che spero un giorno di visitare. Protagonista della storia è Hailey Young, una giovane donna solare, irruente e chiassosa che arriva a Tokyo con l’idea di andare a trovare suo fratello Jamie, che vive in Giappone da qualche anno, e di sostenere un importante colloquio di lavoro. Ma quando arriva lì scopre il fratello le ha raccontato un sacco di bugie e aiutarlo accetta di lavorare nell’azienda di Naoki Saito, un uomo arrogante e dedicato al lavoro, abituato alle tradizioni e ai silenzi. La vita di Naoki verrà sconvolta con l’arrivo di Hailey che come un uragano riempirà di rumore tutti i suoi silenzi. La loro conoscenza avverrà, passo dopo passo, si scopriranno a vicenda, si conosceranno per davvero, andando oltre le apparenze, fino ad innamorarsi e ad essere travolti dai sentimenti che crescono nei loro cuori. Attraverso la narrazione in prima persona scopriamo i desideri nascosti, i pensieri e le emozioni di queste due personaggi che ci trasportano nel cuore di Tokyo, che ci donano emozioni e che ci fanno vivere un viaggio non solo fisico ma anche interiore attraverso le loro paure, i loro dubbi e le loro scelte. Ho amato l’attenzione che l’autrice presta ai dettagli, alle descrizioni, alle tradizioni orientali, cosa assai rara in un romanzo. Questi sono i particolari che mi affascinano e che mi fanno amare ancora di più la storia. Complimenti all’autrice che in ogni storia mette tutta se stessa e il suo amore per il Giappone, non smette mai di regalarci emozioni e di farci conoscere personaggi intriganti e affascinanti. Ho amato l’attenzione che l’autrice presta ai dettagli, alle descrizioni, alle tradizioni orientali, cosa assai rara in un romanzo. Questi sono i particolari che mi affascinano e che mi fanno amare ancora di più la storia. Complimenti all’autrice che in ogni storia mette tutta se stessa e il suo amore per il Giappone, non smette mai di regalarci emozioni e di farci conoscere personaggi intriganti e affascinanti. Ho amato l’attenzione che l’autrice presta ai dettagli, alle descrizioni, alle tradizioni orientali, cosa assai rara in un romanzo. Questi sono i particolari che mi affascinano e che mi fanno amare ancora di più la storia. Complimenti all’autrice che in ogni storia mette tutta se stessa e il suo amore per il Giappone, non smette mai di regalarci emozioni e di farci conoscere personaggi intriganti e affascinanti.