Ultimi due appuntamenti del Benedicta Festival

Si trasmette il comunicato stampa degli Yo Yo Mundi sul concerto del 4 luglio che si terrà al Santuario della Benedicta nell’ambito del Benedicta Festival.

Domenica 4 luglio Ri-Trovarsi alla Benedicta con Yo Yo Mundi, Gang e Paolo Bonfanti in concerto.

Domenica prossima, 4 luglio, – dalle ore 18.00, al Santuario della Benedicta (Capanne di Marcarolo) – nel piazzale in cui si trovano i ruderi della cascina distrutta dai nazisti dopo l’eccidio del 1944 -, andrà in scena lo spettacolo concerto: “Canzoni Resistenti” degli Yo Yo Mundi con la partecipazione straordinaria di Gang, Paolo Bonfanti e Daniela Tusa. Un anno fa ai margini della prima grande chiusura dovuta alla pandemia che ha straziato l’Italia e il mondo intero, gli Yo Yo Mundi, da soli e senza pubblico, si esibirono in quel piazzale, diffondendo in streaming lo spettacolo, fu un concerto emozionante (erano tre mesi che non suonavano insieme e, addirittura, che non si vedevano dei persona) e a tratti assai difficile ripensando a quello che stava accadendo, a ciò che di tremendo era accaduto e al futuro, allora, ancora così incerto e doloroso. Un concerto testimonianza, entrato potentemente nei momenti speciali e unici  della band acquese, ecco le loro parole: “Eravamo sospesi là tra nuvole, radici, boschi, memoria, noi Yoyo, per un concerto tanto desiderato e tanto atteso. Un evento, straordinario, per certi versi, assai complicato, nell’organizzazione ai margini della pandemia, per altri, assai difficile, senza pubblico e dopo così tanto tempo senza suonare insieme, ma sono bastate poche note, qualche sguardo di intesa e il respiro potente e avvolgente di un luogo sacro per ogni essere umano resistente, per liberare e far volare i suoni. Lassù alla Benedicta le canzoni e i racconti d’incanto sono arrivati in cielo, insieme alla nostra profonda emozione, dopo aver fatto l’amore con le nuvole”.  Si fecero, allora, la promessa di tornare qui con gli amici di sempre, compagni di quello straordinario spettacolo intitolato “Resistenza” e dedicato ai ragazzi della Banda Tom, Yo Yo Mundi – andato in scena per la prima volta al Municipale di Casale il 15 gennaio 2005 – e così sarà, grazie all’impegno delle associazioni – in primis Associazione Memoria della Benedicta – , delle istituzioni e di tante singole persone, domenica nel tardo pomeriggio (portatevi qualcosa per coprirvi, che non si sa mai!), sul palco – finalmente e di nuovo insieme con i fratelli Marino e Sandro Severini, i mitici Gang, Paolo Bonfanti, grande chitarrista e l’attrice, ormai a tutti gli effetti la quinta Yoyo, Daniela Tusa per raccontare memoria, per suonare alle nuvole le storie resistenti di chi ha vissuto quegli anni di lotta e speranza e per RI-TROVARSI con una gran voglia di stare insieme in questo luogo tanto pieno di storia e di bellezza. E per un giorno speciale, anche di musica! Ingresso, ovviamente libero, con tutte le cautele del caso rispetto alle norme di sicurezza per il covid. Ricordiamo che prima del concerto alle ore 16.00 ci sarà uno spettacolo per bimbi, ma non solo, “Storie e altre storie”, con Paola Bortoluzzi e nella mattinata, ore 11.00 (Cascina Pizzo), un incontro con Enrico Camanni e Vittorio Tigrino dal titolo “Storie di Montagna Resistenza e Utopia” seguito da un rinfresco. Per info.: 3398026562 – benedicta.segreteria@gmail.com Vi aspettiamo!