Le apparenze…

https://casalingasemprefelice.blog/2021/06/30/le-apparenze/

Essere o non essere questo è il dilemma…

Ciao a tutti, oggi vorrei parlarvi di una confidenza che sabato mattina mi ha fatto la mia amica e che vi spiegherò senza però entrare nei particolari poichè ne è stata coinvolta lei stessa, forse…

Appunto sabato mattina io e la mia amica siamo andate  al bar di una piscina in un paese relativamente vicino al nostro per prenderci un sano aperitivo, aperitivo rigorosamente analcolico poichè gli alcolici sono calorici e per mangiare anche gli stuzzichini, occorre adeguarsi a una bevanda analcolica per l’appunto, altrimenti potrebbe essere che l’ago della bilancia sale e non sia mai detto!!!

immagine Pinterest


Mentre stavamo iniziando a smangiucchiare e sorseggiare il nostro aperitivo, è arrivata una coppia di nostri conoscenti con dei loro amici, gli amici coi quali ci si conosce con qualcuno di più e con qualcuno di meno, ci hanno fugacemente salutate e si sono diretti verso la piscina, mentre la coppia si è fermata brevemente al nostro tavolo dopo diverso tempo che non ci si incontrava, naturalmente tira su la mascherina per scambiarci  i soliti convenevoli e blabla blabla… poi ci hanno salutato per raggiungere i loro  amici in piscina.

Appena si sono allontanati la mia amica mi dice: ma guarda te com’e la vita, proprio ieri in centro città ho incontrato la tizia (facente parte degli amici poco prima sopraggiunti assieme alla coppia) rivelandomi che l’amica di questa coppia fermandosi a parlare le avrebbe fatto un discorso un pò poco carino,  il discorso effettivamente anche a mio avviso poteva apparire un pò enigmatico e “forse” anche rivolto  alla mia amica.
La nostra città non è proprio una grande metropoli più o meno ci si conosce un pò tutti considerando poi che sia i luoghi culturali e i locali che frequentiamo alla fine risultano essere sempre quelli, quindi è inevitabile che si finisca per conoscersi, anch’io conosco questa personcina che sembrerebbe essere a modo e per bene, ma che in realtà da ciò che ha detto e come si è rivolta alla mia amica mi è apparsa essere un pò maligna e soprattutto molto superficiale; è proprio vero che le apparenze ingannano… E pensare che oramai questo mondo vuole essere sempre più appariscente…

Ora non sto a spiegarvi nel dettaglio, ma  una parte di conversazione poteva anche apparire indirettamente non troppo lusinghiera nei riguardi della mia stessa amica. Adesso quest’ultima è la persona più genuina che possa esistere su questa terra, proprio quella genuinità che alle volte può quasi rasentare l’ingenuità e sinceramente, se quell’infelice discorso era davvero rivolto a lei, credo proprio che non lo meriti.

Ho constatato che mentre me ne parlava era afflitta, al che naturalmente ne sono rimasta dispiaciuta e non per consolarla, ma perchè la penso realmente così, sorridendo le ho portato l’esempio di un proverbio anche forse un pò presuntuoso ossia: “chi non mi vuole non mi merita”, aggiungendo anche che nel mio piccolo, quando rimango delusa da un qualcuno, sicuramente dipende cosa conta per me quel qualcuno, ma in linea di massima invece non me ne potrebbe fregar de meno, perchè sono sempre stata del parere che nella vita l’importante è imparare con chi si ha a che fare e poi di conseguenza ci si comporta e, nel mio modo di comportarmi, ne fa parte anche la non curanza che risulta essere pure il maggior disprezzo.

Giusto o no che possa essere il mio modo di pormi nei confronti di tutto o quasi quello che può risultare essere deludente, se non altro sono riuscita a fare tornare il sorriso alla mia amica e cosa più importante, a farle prendere atto che certe situazioni nel bel mezzo del cammin di nostra vita, è preferibile il lasciarsele scivolare di dosso.